giovedì 28 giugno 2012

CONCUSSIONE PER INDUZIONE - Ora la mazzetta non la si deve nemmeno chiedere !



Lo spiegava bene l'On. Antonio Di Pietro giorni fa


Consiste nell'indurre un terzo ad assumere un determinato comportamento ben sapendo che, in caso contrario, non riuscirà ad ottenere un appalto, un permesso di costruzione o una variazione del Piano Regolatore. 

LA NUOVA CONCUSSIONE - La norma che più ha fatto discutere è comunque quella che contiene la nuova concussione per induzione, (che con l’inserimento nel Codice penale dell’articolo 319-quater diventa ‘Induzione indebita a dare o promettere utilità): è stata ribattezzata salva-Penati dal Pdl per la riduzione degli anni di prescrizione.



Con la nuova fattispecie, vengono puniti sia il pubblico ufficiale e l’incaricato di pubblico servizio (da 3 a 8 anni), sia il privato che dà o promette utilità (fino a 3 anni). Per quanto riguarda la concussione per costrizione, viene punito con la reclusione da 6 a 12 anni il pubblico ufficiale che costringa taluno a dare o a promettere indebitamente, a lui o ad un terzo, denaro o altra utilita’.


Nell’articolo 13 del ddl anticorruzione, su cui il governo ha incassato la seconda fiducia nell’aula della Camera, ci sono anche le pene più severe per la corruzione per atto contrario ai doveri d’ufficio (sponsorizzate dal Pd): verrà punita con il carcere da 4 a 8 anni (le disposizioni del Codice ora sono da 2 a 5 anni di carcere).


DI PIETRO - La tensione intorno all'art.13 è palpabile. Lo dimostra anche la ‘lezione di concussione’ che Antonio Di Pietro regala all’Aula, sceneggiando con un’amara ironia l’atteggiamento dell’ipotetico pubblico ufficiale che induce un cittadino, o un imprenditore, a farsi dare denaro in cambio di una pratica o di un appalto.



“Non so se devo rivolgermi al ministro o all’avvocato Severino, e io stesso non so se devo parlare come parlamentare o come ex pubblico ministero”, è l’incipit del leader Idv che in effetti pesca a piene mani dalla sua vita in toga per spiegare perché boccia senza appello l’articolo 13.


“Il reato di concussione diverge dalla corruzione solo per l’elemento soggettivo tra chi dà e chi riceve denaro: uno è la vittima e l’altro l’autore del reato”, ricorda Di Pietro che accusa invece il Guardasigilli di trasformare “entrambe le parti in colpevoli: tutti e due rispondono del fatto commesso, sia chi da’ denaro sia chi lo riceve”.


“Quindi - prosegue - ogni volta che la concussione non avviene per violenza o minaccia, ma per induzione, in quel caso non deve rispondere solo chi induce, ma anche chi e’ indotto. Ma io vi sfido, nelle migliaia di carte accumulate in questi vent’anni, a trovare un atto di concussione per violenza o minaccia”. Si’, perche’ “il pubblico ufficiale e il politico non si comportano così”, avverte Di Pietro. E qui scatta il mini-reality con il quale il leader Idv rende plastico il concetto.

LA 'LEZIONE' - “Sa come si comportano, il pubblico ufficiale e il politico? Mica ti minacciano di morte la moglie. Ti guardano in faccia. Sorridono. Scherniscono. Tengono il fascicolo sul tavolo. Guardano dall’altra parte”, spiega Di Pietro che accompagna le parole con sorrisetti ironici verso il deputato Idv seduto accanto a lui, automaticamente trasformato nel ‘concusso ignoto’ al quale l’ex pm, a sua volta per un momento nelle vesti del concussore tipo, fa anche un buffetto sulla guancia per tradurre visivamente i comportamenti appena evocati. Il tutto, sintetizza il leader Idv, serve a “indurre ‘spintaneamente’ il nostro datore di denaro a rendersi conto che o mangia quella minestra o salta dalla finestra. Così è se vi pare”.


Non scherza più, neanche per finta, Di Pietro, quando arriva alla sintesi dell’intervento: “Noi proponevamo di combattere la corruzione e di rompere il patto di omertà. Lei, in questo modo e con questo provvedimento, sta aumentando ancor di piu’ la possibilita’ di commettere reati, di commettere violenza per induzione e di farla pure franca”.


Ma se ancora non aveste compreso perchè a certe poltrone i politici stanno attaccati col VINAVIL .........
 
CEMENTO E TERRITORIO - ESPROPRIATI DELLA DEMOCRAZIA SUL TERRITORIO
 
 
 
CEMENTO E TERRITORIO - PROF. BERDINI : c'è gente che si vende per una cena

martedì 26 giugno 2012

Consiglio Comunale a Frascati il 28 giugno - Ci sarà maretta in aula ? Ci sarà il numero legale ?


SONO TANTE LE VOCI DI BILANCIO CHE LASCIANO PERPLESSI

In primis il giocattolo di CAPITAN FRANKINO  costato negli ultimi 10 anni circa 4 milioni di euro ( 8.000.000.000 di lirozze )
solo di spese di gestione !



Voci solitamente bene informate parlano di un rilievo della CORTE DEI CONTI pervenuto a PALAZZO MARCONI in questi giorni. E' relativo a cosa ? Verrà reso noto o il POPOLO BUE ne avrà notizia fra qualche mese ?

Altro capitolo pregnante è l'eredità lasciata dal DUCEnnio  POSA che costa ai frascatani circa 2.800.000.000 di lirozze l'anno.

Sicuramente ne avrete tutti tratto beneficio da tutte le spese fatte sotto il profilo dell'illuminazione delle strade  del manto stradale delle stesse e della pulizia della città in questi anni !



FRASCATI - Se la periferia respira al centro è sempre abbandono totale.
http://www.youtube.com/my_videos_edit?ns=1&video_id=1GNnfAY17y4

OVVIO IL NERVOSISMO DI PIU' DI QUALCHE CONSIGLIERE DI MAGGIORANZA !

lunedì 25 giugno 2012

Bilancio di Previsione 2012 - Se ne parlerà nel consiglio comunale del 28 giugno ma.....


SEMBRA CI SIA GIA' UN PROBLEMA



L' organo di revisione è formato da tre persone ma è stato firmato soltanto da due revisori !

Da quello che so....... ci saranno delle sorprese in aula.

CONSIGLIERI BOLSCEVICI IN ALLARME : OKKIO A QUELLO CHE VI FARANNO APPROVARE !

Ma potrà saperne di più solo che parteciperà al consiglio.

domenica 24 giugno 2012

Con 10 milioni di credito all'attivo BANCA STS fa concorrenza alla BANCA di FRASCATI


AMARCORD : " LUCI ED OMBRE EMERGONO DALL'ANALISI " . NELLE BANCHE ERA IL MODO TECNICO DI RAPPRESENTARE UN BILANCIO CHE NON CONVINCEVA



Se qualcuno volesse capire come si forma il conto economico della STS MULTISERVIZI, quali voci  e quali servizi partecipino alla formazione dei 4.353.201 euro che costituiscono il VALORE della PRODUZIONE, quale sia il costo sostenuto per i vari servizi che a quella PRODUZIONE concorrono, quali siano i SERVIZI che rendono e quelli che sono in passivo............. io vi dico :

NON PERDETE IL VOSTRO TEMPO !


IL BOLSCEVISMO E' APPRODATO ALLA STS MULTISERVIZI

Allineandosi alle direttive probabilmente ricevute da PALAZZO MARCONI anche la STS ( o forse è meglio dire BANCA STS) si sta inabissando come le piovre di certe dimensioni. E che le dimensioni siano di tutto rilievo lo si desume dal personale ( 87 unità come dichiarato a pag 9 della relazione degli amministratori ) che ha quasi raggiunto i 108 dipendenti in ruolo del Comune di Frascati.

Nel bilancio 2011 recentemente approvato tutto è comunicato all'osso, sia nella RELAZIONE sulla GESTIONE , sia nella NOTA INTEGRATIVA sia nella RELAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE.

Per esempio........ nulla si dice sui contratti con la BMW Financial Service spa ( ben 6 ! ). Di cosa si tratta ? Forse alla STS si viaggia in BMW ?



INCASSI PARCHEGGI

Nulla si dice sulla vexata quaestio. Nonostante l'argomento sia vissuto in modo quasi drammatico dalla cittadinanza, per la esosità del costo di sosta in centro ( causa fra l'altro dell'allontanamento dal centro commerciale di tannti frascatani ), per la carenza degli stalli in assoluto, per i vari progetti elettorali sempre disattesi che tornano ad ogni elezione per promettere illusori piani d'incremento; amministratori e sindaci hanno pensato bene di nascondere nel calderone la voce. Quanto incassa la STS per conto del Comune per questo specifico servizio? Quante sono le commissioni d'incasso ? Quanti addetti e quanti costi sono attribuiti a questo servizio ?  E agli altri ?  E non si dica che manca il know how per fornire queste notizie! Questa opacità, oltre alle dichiarazioni sugli  INTRECCI INCONFESSABILI  affidate alla stampa dal consigliere PEDUTO  contribuiscono ad alimentare quel clima BOLSCEVICO dei sospetti che il consigliere Alessandro D'ORAZIO ha avuto il merito di esternare.

PROGETTO FRASCATI - D'ORAZIO accende un faro sulla STS e gli incassi parcheggi

 " Ai tempi del Prof Ferri i parcheggi incassavano 2,2 mln. Ora si è tornati a 1,2 mln
Oggi per incassare questo 1,2 mln se ne spende 1,1 mln. Ma quale è la logica economica ? "




I NODI DEL DUCEnnio PASSATO VENGONO AL PETTINE


Ma i crediti vantati nei confronti del Comune di Frascati non sono quelli che figurano in bilancio ! Ci sono ulteriori 1.956.121 euro ( oltre iva ) da fatturare...... 3,8 miliardi di vecchie lirozze ........ lavori già fatti......solo da pagare !

Non solo il COMUNE di FRASCATI è duro di reni...... ti induce anche all'indebitamento !





E con l'indebitamento......... arriva il conto da saldare ! Sono ben 79.272  euro gli interessi passivi pagati da STS MULTISERVIZI !



QUEI  DIAVOLACCI  DEL 2007

Ma forse sono io che chiedo troppo ! Troppa informativa, troppa trasparenza sulla res publica. E come si fa ?  Eppure.......... se non vado errato........... il modo tempo fa c'era !  Già.......... ma quelli erano DIAVOLACCI ed ora ci sono solo dei poveri BOLSCEVICHI incapaci di chiudere un cancello ( VILLA SCIARRA ) e di far funzionare da anni qualche telecamera ( ZTL, VILLA TORLONIA ) costate fior di quattrini e con grave danno erariale !





POBBACCO ! Nel 2006 s'incassava quanto oggi. E i nuovi stalli, e gli aumenti delle tariffe.....che fine hanno fatto ?




Ma allora, come dicono i francesi, THE KNOW HOW WAS IN HOUSE !



IO,  ITALIANO TASSATO,  PRETENDO TRASPARENZA

 Nella qualità di residente frascatano chiamato con le tasse a sistemare le casse comunali esangui dopo la cura del DUCEnnio POSA e del TRIndegno DI TOMMASO, nel mio status di italiano chiamato a rifondere con le tasse il buco della politica dell'ultimo quarantennio ho secondo voi il diritto di pretendere trasparenza nella res publica ? Posso io pretendere che qualche CONSIGLIERE DI MAGGIORANZA interroghi su questi argomenti ?

O dopo aver dovuto subire una OPPOSIZIONE DUCEnnalmente DORMIENTE dovrò arrendermi all'inerzia dei politici locali comandati " a filo corto " dal cacicco ? E la STAMPA LOCALE, mi chiedo e vi chiedo, quale atteggiamento assumerà al riguardo ? Si accontenterà di pubblicare le espressioni di autostima di qualche servizievole ex politico ora burocrate e di QUALCHE CACICCO che della STS MULTISERVIZI ha fatto UNA COSA NOSTRA alternando agli apici un presidente ex assessore al bilancio con un assessore al bilancio ex presidente ovvero il debitore con il creditore e viceversa, o deciderà di approfondire l'argomento ?


SINDACO IO TI SFIDO !

Chiedo che il SINDACO convochi in Consiglio Comunale, da tenersi sulla pubblica piazza, il Presidente e l'Amministratore Delegato ( per altro mi sembra previsto l'obbligo di report ogni sei mesi ) della STS MULTISERVIZI per rendicontare nel dettaglio il bilancio 2011. Ove ciò non accadesse quale ulteriore prova della BOLSCEVIZZAZIONE dell' ASSISE TUSCOLANA ?

Ad ottobre, avvalendosi delle note OTTOBRATE ROMANE e nella speranza che si possa almeno per tale data disporre delle RIPRESE IN STREAMING !  O chiedo ancora troppo ?

E all'ultima pagina c'è scritto che.........


Domanda : come mai ?

sabato 23 giugno 2012

STS : il MAGISTRATO brucia sul tempo il Consigliere ALESSANDRO D'ORAZIO


PER ESEGUIRE L'AZIONE DI SINDACATO ISPETTIVO D'ORAZIO DOVRA' ESSERE AUTORIZZATO DAL P.M.



Il CONTROLLO AMMINISTRATIVO è il dovere numero uno di un consigliere di opposizione. Per lo svolgimento di  questa funzione nei confronti degli atti comunali e delle società partecipate nessuna obiezione può essere opposta. Stavolta però il Dr. TRAVAGLINI , Sostituto Procuratore della Repubblica presso il TRIBUNALE di VELLETRI, è stato più veloce.

Il consigliere Alessandro D'Orazio stavolta è rimasto a secco !

venerdì 22 giugno 2012

Raccolta differenziata : oggi ho girato in lungo e largo la periferia di Frascati


COCCIANO, MACCHIA DELLO STERPARO, VIA ENRICO FERMI, VIA DI GROTTE MARIA E DINTORNI



Cocciano: parcheggio auto presso stadio del rugby

Via di Grotte Maria: una discarica CULT per gli zozzoni getta e fuggi

Il tour è iniziato verso le ore 7,00 dopo aver conferito del materiale ingombrante presso l' ISOLA ECOLOGICA del GAIA in via di Pietro Porzia.

La periferia, nelle aree visitate, è pulita. Nell'area di MACCHIA DELLO STERPARO sono stati rimossi i residui abbandonati giorni fa dagli ZOZZONI e segnalatimi da un residente.


FRASCATI - RACCOLTA DIFFERENZIATA IN PERIFERIA : UN RESIDENTE DICE....
http://www.youtube.com/watch?v=xaBHcQKZRiE&list=UUmH9ZIeOtGPHp40iwTLEtaA&index=1&feature=plcp

Il problema, come rappresentato in questa videointervista, sono sempre gli ZOZZONI LOCALI o DI PASSAGGIO. Su questi deve attivarsi l'azione fattiva dei residenti : filmateli e fotografateli !

TRANQUILLI...... NON VI DENUNCERA' NESSUNO

Frascati e raccolta differenziata- Cocciano: il parcheggio davanti la chiesa 
http://www.youtube.com/watch?v=Drs-2R60XeE&list=UUmH9ZIeOtGPHp40iwTLEtaA&index=3&feature=plcp


FRASCATI E LA RACCOLTA DIFFERENZIATA - VIA DI GROTTE MARIA
http://www.youtube.com/watch?v=PFgzrB5RUJQ&list=UUmH9ZIeOtGPHp40iwTLEtaA&index=1&feature=plcp

Frascati - Nella piazzetta antistante 'A CHIESA Dì FRATI la musica non cambia


 " CONFERMARE E RAFFORZARE L'AZIONE DI CONTROLLO" QUESTO L'IMPEGNO UNANIME IN CONSIGLIO COMUNALE MA..........



LE GRIDA MANZONIANE del Sindaco vietano l'asporto di alcolici. Ma a Via San Francesco d'Assisi l'ordinanza non viene rispettata. Dove verranno acquistate queste bottigliette di birra ?  Chi controlla il rispetto delle GRIDA ?

Stamattina ho fissato nelle immagini lo stato dell'arte !

Frascati - Piazzetta dei FRATI : la musica non cambia !


giovedì 21 giugno 2012

LUSI REO CONFESSO DEFINITO " LADRO " DAL "POLLO" RUTELLI RESTA " PARLAMENTARE TEMPORANEAMENTE PRESTATO ALLA GIUSTIZIA FARLOCCA "


PER ORE, A NOSTRE SPESE, I PROCI DEL SENATO HANNO PARLATO SUL NULLA




Ho seguito tutto il dibattito che ha preceduto il voto nelle sale della BASTIGLIA SENATORIALE. Ne ho sentite di cotte e di crude dall' ANTIPOLITICA NAZIONALE traendone il rafforzamento del convincimento che se questi sono i rappresentati del POPOLO BUE allora siamo veramente fottuti.


FISSIAMOCI NELLA ZUCCA IL DE QUO

Ieri i PROCI erano chiamati non a giudicare se LUSI fosse o meno un ladro, ma soltanto se nei confronti del REO CONFESSO esistesse o meno un FUMUS PERSECUTIONIS da parte della MAGISTRATURA. PUNTO.

LUSI, al momento detenuto a REGINA COELI, è uno dei circa 27.000 detenuti in attesa di giudizio ( ma di questi non si discute da nessuna parte ).

Contrariamente ad altri mariuoli già rinviati a giudizio come lui per truffe e raggiri, ma che ancora sono in circolazione per l'inefficenza della CASTA INGIUDICABILE, LUSI non è neppure stato ancora soggetto a quel provvedimento.

Sempre al momento, tutte le carte sono ormai nelle mani degli inquirenti; non c'è pericolo di reiterazione del reato ( contrariamente ai truffatori ancora in circolazione ) nè di inquinamento delle prove. L'unico pericolo potrebbe essere quello di una eventuale fuga, che se le forze dell'ordine non fossero in grado d'escludere porrebbe il problema ( un altro per non farci mancare nulla !) di cosa le si abbia a fare.

L'UNICO DISCORSO COMPLETO ED ESAUSTIVO è stato a mio avviso quello fatto dalla Senatrice EMMA BONINO ( ascolta a fine pagina ) che questi passaggi ha compiutamente affrontato e che conducono ad una triste considerazione : viviamo in un paese da operetta !

Detto questo............ dopo ore d'inutile discussione, fra chi non si diceva capace di un giudizio e chi non lo voleva assumere ( questi sono i soggettoni che poi dovrebbero assumere decisioni per il POPOLO BUE ) il risultato è il seguente : i sedicenti NON GIUSTIZIALISTI, gli stessi incapaci di rispettare perfino il proprio CODICE ETICO, consegnano LUSI alla GIUSTIZIA FARLOCCA che dopo sette anni e mezzo ha mandato in prescrizione un truffatore con raggiro.





 Del pari farlocca la prestazione di altri sedicenti GARANTISTI che sono usciti dall'aula al momento del voto. Ora attendiamo poco fiduciosi lo sviluppo sulle CHIAMATE IN CORREITA' !

VA DA SE CHE IL REO CONFESSO, AL PARI DI ALTRI, HA TENUTO A PRECISARE CHE NON SI DIMETTERA' DAL SENATO DEI PROCI.
POI DICONO CHE BEPPE GRILLO E' UN COMICO !


IL 1789 E' SEMPRE PIU' VICINO !

CASO LUSI : l'intervento in SENATO di EMMA BONINO
http://www.youtube.com/watch?v=ucQqWrs79eE&list=UUmH9ZIeOtGPHp40iwTLEtaA&index=1&feature=plcp

2.000 MILIARDI DI DOLLARI : E' L'ACQUISTO TITOLI IN CORSO DA PARTE DELLA FED


LA GITA A LOS CABOS E' STATO IL SOLITO FLOP


Al cambio €/$ di 1,26 fanno 1.587 miliardi di euro. Questo la dice lunga sul sottostante della crisi finanziaria in corso; in pratica solo la FED potrebbe sterilizzare il surplus di debito sovrano dei più pericolosi stati europei. Che è poi la soluzione ipotizzata come optimum dal mio CANE PREMIO NOBEL.



Se questa semplice soluzione non viene presa, ovvero la sterilizzazione con un ammortamento cinquantennale di detto debito a tassi concordati previo ferreo controllo delle politiche di bilancio dei paesi debitori, un motivo ci sarà.

E questo motivo è la TERZA GUERRA MONDIALE in corso fra chi vorrebbe sottomettere i paesi europei e chi a questo ricatto si oppone.  Se questo non avviene, se la GERMANIA MERKELLIANA nega alla BCE il ruolo di prestatore di ultima istanza improvvidamente non previsto dalla COMICAL-POLITIC europea c'è poco da lamentarsi. Il POPOLO BUE ( cerca su internet la definizione ) è stato geneticamente concepito per

TIRARE LA CARRETTA.

p.s. : Il mediatore Ue nel dialogo sul Kosovo, il britannico Robert Cooper è giunto a Belgrado per conferire con i vertici serbi espressi dalle ultime elezioni. La comicità dell'evento sta nel fatto che nessuno conosceva i nuovi dirigenti serbi. Non ne avevano neppure una foto alla UE. Per cui ci si è dovuti avvalere dell'ausilio indigeno ! Non avevano mai visto che faccia avesse il nazionalista NIKOLIC, nuovo presidente della SERBIA !

DA COMPAGNI DI MERENDE A COMPAGNI DI LISTA ?


SE SONO VERE LE INDISCREZIONI, E' PROSSIMA L'INAUGURAZIONE DI ALTRE DUE SEZIONI. SARANNO SITUATE NELLA POSA TOWER...... PER MEGLIO CONTROLLARE GLI AFFARI !


Per questo insediamento nella CITTA' NUOVA - FRASCATI 2 madrina d'eccezione la LOLLOBRIGIDA ! Don GATTO SILVESTRO benedirà l'unione, ovvero i PADRINI del tempo che fu. Fra gli invitati l'intera squadra della BUONCOSTUME POLITICA !





Ecco dove, entro breve, potrete trovare le nuove sezioni della LISTA CIVICA LE GROTTE



E SEMPRE SALUTI AL CAVALIERE !

mercoledì 20 giugno 2012

AAA........ Cercansi 20 senatori per firmare richiesta votazione segreta sul NULLA OSTA all'arresto di LUSI


FERVONO I CONTATTI PER REPERIRE 20 FIRME PRIMA DELLA VOTAZIONE CHE AVVERRA' OGGI ALLE 16,30 AL SENATO




C'è innanzi tutto da dire che non si tratta di un reato grave. Non è che abbia rubato del dentifricio o qualche mela in un supermercato.
Si tratterebbe poi di arresti domiciliari visto che quei 23 milioncini di euro (46 miliarducci se va bene) sono stati sottratti " in famiglia " al capobastone RUTELLI. Qualcuno parla di un palese interessamento alla raccolta adesioni da parte di parlamentari del PDL al punto che il bravo CROSETTO avrebbe dichiarato : "  SE NON PRENDIAMO A CALCI LUSI...... CI PRENDERANNO A CALCI A NOI "

IMMOBILI : è iniziato l'avvitamento. E ancora manca l'effetto IMU !





COMUNICATO STAMPA

PUBBLICATA LA NOTA SULL’ANDAMENTO DEL MERCATO IMMOBILIARE

NEL I TRIMESTRE 2012


Da oggi è disponibile sul sito internet dell’Agenzia del Territorio (www.agenziaterritorio.gov.it) la Nota trimestrale, che fornisce una breve sintesi sull’andamento dei volumi delle compravendite effettuate in Italia nel corso del primo trimestre 2012, messi a confronto con i dati dello stesso periodo del 2011.


Dopo la lieve ripresa del volume di compravendite immobiliari registrata negli ultimi due trimestri del 2011, nel I trimestre 2012 il mercato immobiliare italiano disattende i  segnali positivi e torna a mostrare elevati tassi di flessione.


Il tasso tendenziale annuo del volume di compravendite nel primo trimestre del 2012 (variazione percentuale del I trimestre 2012 rispetto al I trimestre 2011) per l’intero settore immobiliare risulta, infatti, pari al -17,8%.


La tabella seguente mostra per il I trimestre 2012 tassi tendenziali negativi per tutti i comparti. Il settore residenziale, che con 110.021 transazioni registrate nel I trimestre 2012 rappresenta il 45% circa dell’intero mercato immobiliare per numero di compravendite, mostra, rispetto al I trimestre 2011, un pesante calo degli scambi pari al -19,6% (erano 136.780), interrompendo così la crescita rilevata negli ultimi due trimestri del 2011. Analogo l’andamento nel settore delle pertinenze, che con 35.597 NTN (36,1% del mercato), per la maggior parte riconducibili all’uso residenziale, dopo due trimestri di rialzo perde il 17,4%. Continua la contrazione degli scambi nei settori non residenziali, con il segmento del terziario (2.618 NTN) che perde il 19,6% delle transazioni, seguito dal commerciale (6.521 NTN), -17,6% e infine diminuzioni più  contenute si rilevano nel settore produttivo (2.279 NTN), -7,9%.


NTN trimestrale e variazione % tendenziale annua
 
Settori I trim 2011 II trim 2011 III trim 2011 IV trim 2011 I trim 2012



Residenziale 136.780 160.139 131.125 170.181 110.021


Terziario 3.259 3.894 3.028 4.289 2.618


Commerciale 7.916 9.211 7.708 10.064 6.521


Produttivo 2.474 3.215 2.949 3.839 2.279


Pertinenze 107.593 126.572 102.210 140.476 88.894


Altro 41.038 47.020 41.279 54.971 35.597


Totale 299.059 350.052 288.299 383.819 245.929


Settori I trim 10-11 II trim 10-11 III trim 10-11 IV trim 10-11 I trim 11-12


Residenziale -3,6% -6,6% 1,4% 0,6% -19,6%


Terziario -4,4% 4,2% 2,0% -16,5% -19,6%


Commerciale -8,8% -5,5% 11,8% -6,4% -17,6%


Produttivo -2,0% 5,9% 32,8% -5,5% -7,9%


Pertinenze -2,6% -3,4% 0,9% 2,1% -17,4%


Altro -5,1% -9,2% 0,9% -1,1% -13,3%


Totale -3,6% -5,6% 1,6% 0,4% -17,8%
 
L’elevata flessione delle compravendite di abitazioni, registrata nel I trimestre 2012 a livello nazionale, si evidenzia anche nelle maggiori otto città italiane. Con 17.663 NTN, le grandi città registrano complessivamente un tasso tendenziale pari a -17,9%. Si inverte, quindi, bruscamente la tendenza al rialzo rilevata con i tassi positivi del III e IV trimestre del 2011 (+2,7% e +8,0% rispettivamente).


Tra le città, spiccano le forti flessioni registrate a Palermo (-26,5%), a Genova ( -21,8%), a Roma e Firenze (entrambe -21% circa). Molto elevati i cali anche a Bologna (-18,4%) e Torino (-18,1%) e, infine, Milano e Napoli subiscono rispettivamente una perdita del -10,7% e del -9,8%.


La restrizione del mercato è evidente anche nei Comuni della provincia delle principali città, dove il mercato delle abitazioni presenta complessivamente, nel I trimestre del 2012, una discesa del -15,9% e segni negativi in tutte le province. In linea con l’andamento del capoluogo, il tasso negativo più elevato si riscontra nell’hinterland di Palermo, che perde più del 25%, seguito dalla perdita del -21,6% della provincia di Firenze. Per le altre province, si rilevano cali compresi tra il -17,6% di Genova e il - 13,0% di Milano.

I motivi della forte contrazione del mercato immobiliare, registrata nel I trimestre  2012, vanno verificati, più correttamente, considerando le variabili socio-economiche del trimestre precedente, poiché normalmente la decisione di acquistare un’unità immobiliare avviene qualche mese prima del rogito (atto ultimo registrato dall’Agenzia del Territorio dal quale vengono conteggiate le compravendite).


Pertanto, il crollo delle compravendite trascritte nel I trimestre 2012, nasce da una crisi del mercato in atto negli ultimi mesi del 2011 e trova ampia spiegazione considerando i principali indicatori macroeconomici riferiti a tale periodo:


• il Pil del IV trimestre 2011 ha segnato nuovamente, dopo il III trimestre 2009, una variazione tendenziale negativa pari a -0,5%; risultato negativo peraltro accentuatosi nel I trimestre del 2012 (variazione tendenziale pari a -1,4%)- Istat


• il tasso di disoccupazione è incrementato tra il III trimestre 2011 e il IV trimestre 2011 di ben 2 punti percentuali (passando dal 7,6% al 9,6%) – Istat

• l’indicatore della spesa delle famiglie residenti, nell’ultimo trimestre 2011, ha segnato una riduzione (rispetto al trimestre corrispondente dell’anno precedente) pari a -1,3% nel complesso, ma con riferimento ai soli beni durevoli il calo è stato di ben il 7% - Istat


• il tasso di interesse (TAEG) sui prestiti alle famiglie per acquisto di abitazioni è salito costantemente nel 2011, passando dal 3,29% di aprile 2011 al 4,27% del dicembre 2011 - Banca d’Italia.


Infine, nell’ultimo trimestre del 2011 si è verificato un quadro di massima incertezza politico-economica, situazione che porta a rinviare gli acquisti di beni durevoli. La crisi del mercato, registrata al momento del rogito nel I trimestre 2012, dipende totalmente dalle condizioni negative della nostra economia, dal contenimento della domanda interna e dall’aumento del costo del denaro per l’acquisto di abitazioni.


Non è ravvisabile, pertanto, una correlazione tra i dati qui presentati, di riduzione del mercato immobiliare nel I trimestre 2012, e l’aumento della tassazione degli immobili decisa con il decreto legge del 6 dicembre 2011, n.201, praticamente alla fine dell’ultimo trimestre 2011.


Roma, 19 giugno 2012

martedì 19 giugno 2012

QUI RADIO LONDRA : TRASMETTIAMO ALCUNI MESSAGGI SPECIALI







BENE, IN GRECIA SONO TORNATI QUELLI CHE TRUCCAVANO I BILANCI. APPLAUSI DAL MONDO.


SE NON FOSSE LA TRAGICITA' DELL'ORA, SAREBBE UN BEL FILM COMICO




Il problema è il solito : cambiano nome e si ripresentano. Prima hanno portato il paese alla rovina truccando i conti  con il concorso delle banche tedesche, acquistando i sommergibili e le armi dalla GERMANIA ed introitando laute mazzette magari estero su estero; poi si ripropongono con il plauso dei " compari di merende " internazionali.

E' un poco quello che vediamo in ITALIA; gentaglia che sta in politica da una vita, che ha condotto il paese al debito sovrano monstre che ci è proprio e che oggi s'improvvisa salvatore della patria, seminando consigli a destra e a manca, seduti su due o tre o quattro pensioni d'oro.

A dire di  questi lestofanti il vento che spira è quello dell' ANTIPOLICA QUALUNQUISTA e DEMAGOGICA. E questo la dice lunga perchè o non ci arrivano a capire che l'ANTIPOLITICA SONO LORO o compiono un ulteriore atto di presa per i fondelli.

Fra i primi a congratularsi con i politicanti greci vincitori è stata proprio LEI, ANGELA MERKEL, dicendosi pronta a nuovi aiuti ma previo rispetto degli impegni presi. Forse la GRECIA non ha ancora saldato le forniture ?

La GRECIA da 5 anni è in recessione e da 4 anni è sotto la tutela ed i buoni consigli del FMI, della UE e di tutto quell'ambaradan istituzionale delegato a spolparla. Nonostante questi buoni e disinteressati consigli il PIL è sceso dai 227 mld di euro del 2010 ai 215 mld nel 2011. Quest'anno è accreditata di una ulteriore contrazione del PIL del 5% e scenderà quindi intorno ai 202/205. mld. Fermo il resto in termini di pace sociale.
CHE CULO AVERE DI QUESTI CONSIGLIERI !


In questi giorni c'è una grande vacanza sociale a LOS CABOS


Vecchi e nuovi amici si sono dati appuntamento per qualche giorno di comune relax. Parleranno di tanti affari in quella isolata e signorile punta della BAJA CALIFORNIA messicana. Faranno anche una colletta, si dice, di circa 430 mld di dollari, al cambio circa 345 mld di euro, per sistemare l'EUROPA. La cifra è identica al debito sovrano greco d'inizio crisi; se aggiungiamo tutta la liquidità immessa nel sistema, tutti i finanziamenti concessi alla GRECIA, al PORTOGALLO, all'IRLANDA.....siamo intorno ai 2.000/ 3.000 miliardi di euro.

Il mio CANE PREMIO NOBEL aveva suggerito un anno fa di acquistare 1.000/1.200 miliardi di euro in debito italiano, greco, portoghese, irlandese; ovvero ricondurre a quel fatidico 60% DEBITO/PIL. La SPAGNA non ha problemi di debito sovrano, ma ha problemi di qualità del debito interno e delle banche in ordine alla bolla immobiliare.  La MERKEL ha sempre detto NO. E non si è smentita neppure a LOS CABOS.

Nell'intimo conflitto contro madre natura matrigna, la cancelliera cerca nei suoi NO l'attenzione e la rivincita sul mondo. La stampa di parte l'accredita dell'80% dei consensi interni, accodandosi in ciò a sondaggi non so quanto attendibili.  Sta di fatto che su 11 elezioni, 11 ne ha perdute.

Ricorre nella moderna storia tedesca la maledizione di una grande potenza industriale che ad un certo punto della sua storia si affida a condottieri rovinosi.  Se la MERKEL crede di poter a suo piacimento campare sulle disgrazie altrui, credo avrà brutte sorprese. I presagi già si vedono all'orizzonte !



19.06. 11:28 - Germania: indice ZEW a minimi dal 1998


L'indice ZEW che misura la fiducia nelle prospettive economiche in Germania è sceso in giugno a -16,9 pts, da +10,8 di maggio e molto al di sotto delle attese (+4,0). Anche il sottoindice ZEW che misura le condizioni correnti è sceso in giugno a 33,2 pts da 44,1 di maggio, ben sotto le attese a 39,8.



CONSIGLIO COMUNALE ANCORA KAPUT PER MANCANZA DI NUMERO LEGALE





IL COMUNE DI FRASCATI NON TROVA PACE. MEZZA  CITTA' NEL FRATTEMPO E' SENZA ACQUA


Ancora una volta la GIUNTA DI TOMMASO è rimasta con una maggioranza priva del numero legale. A parte l'assenza giustificata del consigliere MATTEO FILIPPONI, lontano dall'aula per problemi familiari, la conta si è fermata a 9 consiglieri presenti dei 12 attualmente in forza.

Oggi si assiste, fra l'altro, alla paradossale situazione di ROMUALDO PAOLETTI che, dimessosi da ASSESSORE, a causa di questo ennesimo scivolone della maggioranza non è  stato ancora surrogato nel consesso in qualità di consigliere.

Nel mentre una buona parte della  città è priva di acqua e con questa calura non è che sia un benestare.

I commenti raccolti da alcuni consiglieri di maggioranza, che nel modo più assoluto acconsentono al rilascio di videointerviste come da ordini " A FILO CORTO ", parlano di atteggiamento disfattista dell'opposizione : " Non consentono il regolare svolgimento della vita amministrativa ".

Di converso sia il consigliere ADOTTI che i consiglieri D'ORAZIO e PRIVITERA, raggiunti per le vie brevi, hanno categoricamente escluso che possa essere  l'opposizione a surrogarsi alla maggioranza in quello che è il cardine della vita politica : ASSICURARE IL NUMERO LEGALE NEI CONSIGLI COMUNALI.

Per tutti ha riassunto il concetto il consigliere MIRKO FIASCO nella videointervista che vi propongo

Il consigliere MIRKO FIASCO sul CONSIGLIO KAPUT

Cosa accadrà ora si domandavano in tanti non appena s'è sparsa la notizia in città ? Fonti solitamente bene informate parlano di trattative in corso per rinvigorire la maggioranza. Di cosa si tratta? Qualcuno azzarda una ipotesi : 

STANNO RIVISITANDO E AGGIORNANDO I PATTI DI PILOZZO PER TENERE A BADA IL MESSERE !

Se questo è lo stato dell'arte altro che il caldo di SCIPIONE !  Assisteremo a qualche salto della quaglia eclatante in una torrida estate politica frascatana .

SEMPRE E SOLO NELL'INTERESSE DI FRASCATI !

Oggi, nella ricorrenza del 20° giorno dalla MORTE DELLA DEMOCRAZIA A FRASCATI, Consiglio Comunale


LA CITTADINANZA OSSERVERA' UN MINUTO DI RACCOGLIMENTO NEL CORSO DEL CONSIGLIO COMUNALE




Ricorre oggi il 20 giorno dell'ASSASSINIO della DEMOCRAZIA  a FRASCATI, avvenuto per mano di una MAGGIORANZA LIBERTICIDA e BOLSCEVICA governata  " a  filo cortoda CAPITAN FRANKINO

Nel corso del CONSIGLIO COMUNALE, che affronterà fra l'altro la questione dei TERRENI di TOR VERGATA, i presenti che non si ritengono annoverabili nelle file del

POPOLO BUE

osserveranno un minuto di raccoglimento durante la discussione dell'argomento.

Tutti i cittadini sono invitati a partecipare armati di cineprese e macchine fotografiche per una

AUDIOVIDEO RIPRESATA MERAVIGLIAO



COMUNE DI FRASCATI

(PROVINCIA DI ROMA)

____________________

Si avverte la cittadinanza che il giorno 19 giugno 2012, alle ore 8,00 si riunirà, nella Sala

Consiliare,

IL CONSIGLIO COMUNALE

Per discutere il seguente

ORDINE DEL GIORNO

1) Surroga del Consigliere Comunale Generoso Mancini, deceduto – Art. 38 T.U.EE.LL.;

2) Interrogazioni e Interpellanze;

3) Modifica e integrazione componenti Commissioni Consiliari permanenti, nominate con

Deliberazione C.C. n. 41 del 10.7.2009;

4) Istituzione Albo comunale compostatori;

5) Ordine del Giorno “Proposta di legge della Regione Lazio n. 226 del 2011 in materia di Sistema

integrato degli interventi, dei servizi e delle prestazioni sociali per la persona e la famiglia nella

Regione Lazio”;

6) Discussione Mozione prot. n. 11899 del 19.4.2012 recante “Situazione del Tribunale di Frascati e di

altri Uffici Amministrativi”;

7) Discussione Mozione prot. n. 13681 del 9.5.2012 recante “Terreni in località Tor Vergata, oggetto

della conciliazione tra il Comune di Frascati e l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata,

stipulata il 17.10.2011 e approvata dal Consiglio Comunale con l’atto n. 41, nella seduta dl

26.9.2001”;

8) Discussione Mozione prot. n. 13814 del 10.5.2012 recante “Misure urgenti per fronteggiare la crisi

economica. Riapertura delle piazze e delle strade chiuse e modifica delle tariffe di pagamento dei

parcheggi”;

9) Discussione Mozione prot. n. 15726 del 29.5.2012 recante “Imposta IMU”;

10) Discussione Mozione prot. n. 16577 del 5.6.2012 recante “Manutenzioni”;

11) Discussione Mozione prot. n. 16579 del 5.6.2012 recante “Tematica parcheggi”;

12) Discussione Mozione prot. n. 16582 del 5.6.2012 recante “Organizzazione e tariffe di mercati e

fiere”;

Dalla Residenza Municipale, 14.6.2012

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

(Pietro CIUFFA)


FRASCATI- NO ALLA CENSURA. La lettera consegnata a Nicola Zingaretti 








lunedì 18 giugno 2012

ZOZZO-SAFARI : come promesso oggi a Via SEBASTIANI. E ho scoperto che ........


NON C'E' SOLO IL DEGRADO AMBIENTALE.......... C'E' ANCHE LA PESCA SPORTIVA DAL

GIARDINO DI CASA !





Ecco la situazione dei luoghi stamattina lunedi 18 giugno. Ok........ diamo il tempo d'intervenire.

MACCHIA DELLO STERPARO VIA SEBASTIANI 004.avi Ecco come si presenta questa mattina 18 giugno.


Ma voi cari residenti ci dovete mettere anche del vostro. Chi può...... e di pensionati ce ne sono tanti.... si allerti per difendere il proprio territorio. FILMATE  FOTOGRAFATE gli zozzoni incivili che deturpano l'ambiente.

FRASCATI - A MACCHIA DELLO STERPARO pesca sportiva direttamente da casa !


FRASCATI - VICOLO di COLLE PIZZUTO : il REGGENTE ASFALTERA' LA STRADA ?


NEL LIBRO DEI SOGNI E' SCRITTO......... MA SE SARA' COME L'ASILO NIDO A VIA FAUSTO CECCONI............. !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Dopo aver visto cassata la sua proposta per 15 MINUTI DI LIBERE RIPRESE TELEVISIVE nel corso dei CONSIGLI COMUNALI, bocciata è bene ricordarlo dalla MAGGIORANZA BOLSCEVICA comandata a bacchetta dal CAPITAN FRANKINO, la parola del REGGENTE vale quanto il due di denari a briscola quando regna bastoni.


dalla  DELIBERAZIONE DI GIUNTA n° 7 del 13/1/2012  del  COMUNE DI FRASCATI

Letto, approvato e sottoscritto..........

IL SINDACO
DI TOMMASO

VICOLO DI COLLE PIZZUTO verrà asfaltata.



domenica 17 giugno 2012

MACCHIA DELLO STERPARO A FRASCATI - INIZIERA' DA QUI LO " ZOZZO-SAFARI "



UN RESIDENTE MI HA TESTE' MANDATO QUESTE FOTO


Diciamocelo chiaro e tondo : occorre controllo anche da parte dei cittadini !





Fotografate e filmate chi attenta in questo modo al NOSTRO ambiente.

Sui nostri territori non siamo in  CONSIGLIO COMUNALE dove le foto e le video riprese sono vietate da un  REGOLAMENTO LIBERTICIDA NOVELLO approvato da una MAGGIORANZA BOLSCEVICA che vuole inabbissarsi nell'oscurità. Contro reati come quello documentato da queste foto non c'è privacy che tenga.

FOTOGRAFATE E FILMATE SENZA REMORE !

sabato 16 giugno 2012

CEMENTO E TERRITORIO ovvero della DEVASTAZIONE DEL TERRITORIO per mano di ILLUMINATI CACICCHI


NEGOZIAZIONI BILATERALI FRA IL CACICCO PRO TEMPORE ED I COSTRUTTORI - SCAMBIO DI CARRIERE POLITICHE  CONTRO CESSIONE DI TERRITORIO


Non avrei trovato parole migliori di quelle proferite dal Prof. Paolo BERDINI per esprimere i concetti che hanno guidato negli ultimi 20 anni l'assalto al territorio italiano. Non è questione di colori politici o di Governi di centro, di destra o di sinistra. In questo assalto ambientale tutti ci hanno messo il peggio di se stessi, tutti hanno contribuito a trasformare la politica con la P maiuscola nell'antipolitica che oggi si vorrebbe attribuire a chi queste pratiche contesta. E, come dice il Prof. BERDINI, contesta anche a rischio della propria incolumità !
Quando ricorra  un giudizio tenue, si rischia di passare persone di scarsa cultura; a calcare la mano si passa per i soliti  bastian contrari al progresso e allo sviluppo. Guardatevi intorno e valutate : si viveva meglio 20 anni fa o si vive meglio oggi ? 


E A FRASCATI C'E' CHI CI E' ANDATO DI LUSSO

La PIRAMIDE DI CALATRAVA


Volessimo alzare un vessillo sulla devastazione del nostro territorio quale potrebbe essere migliore di una bandiera con questo emblema ? Sarebbe  per un certo tempo il solo possibile.  Perchè, anche se non ancora realizzata, la TORRE POSIANA avrà i  numeri indiscutibili per strappare l'onore del podio dall'alto dei suoi 60 e passa metri d'altezza.


Le bellezze, le tipicità, la storia e le radici intime del nostro territorio, quelle cantate da tanti poeti, quelle fissate sulle tele di insigni pittori sono state irrimediabilmente distrutte. Esso è stato asservito ad interessi di pochi e spesso scambiato dagli amministratori pro-tempore contro interessi personali per carriere politiche di terza e quarta fila. Nei nostri territori, lo denuncia da buon secondo il Prof. BARDINI, s'è infiltrato il capitale illecito. Il primo grido d'allarme al riguardo fu lanciato dal consigliere comunale VINCENZO CONTE nell'incontro sulla
" CENTRALITA' DELLA ROMANINA ".

In questa prima serie di filmati, introdotti dalla presentazione di ENRICO DEL VESCOVO, il senso di cosa è accaduto e ancora accade. Cose riguardanti centinaia di migliaia di residenti dei Colli Albani, ma che solo qualche centinaio di orecchie erano ad ascoltare. Fra queste, mancavano quelle degli attuali amministratori come ovvio ! Sempre in prima fila nell'ostentazione di se stessi, rifiutano decisamente d'apparire dinanzi alla realtà.


CEMENTO E TERRITORIO - ENRICO DEL VESCOVO : 2 MILIONI DI MC DI CEMENTO ALLA
http://www.youtube.com/watch?v=wWtwqbFV1Wc&list=UUmH9ZIeOtGPHp40iwTLEtaA&index=10&feature=plcpCEMENTO E TERRITORIO - Enrico Del Vescovo e la CEMENTO SPA della politica



 CEMENTO E TERRITORIO - ENRICO DEL VESCOVO : continua la cementificazione

CEMENTO E TERRITORIO - DEL VESCOVO : il bollettino di guerra dei territori caduti

CEMENTO E TERRITORIO: ma c'è davvero bisogno di questi insediamenti ?

CEMENTO E TERRITORIO: PAOLO BERDINI

CEMENTO E TERRITORIO - LE FAVOLE DEGLI ANNI 90

CEMENTO E TERRITORIO - ESPROPRIATI DELLA DEMOCRAZIA SUL TERRITORIO

CEMENTO E TERRITORIO - "QUELLE REGOLE FASTIDIOSE CHE E' BENE FAR SPARIRE"

CEMENTO E TERRITORIO - BERDINI e la finanza innovativa. i DANNI FRASCATANI