giovedì 31 ottobre 2013

ONORI AI BOLSCEVICHI DI FRASCATI : CI INONDERANNO DI CEMENTO !


MENTRE IL POPOLO BUE E' DISTRATTO DA TASSE ED INTERCETTAZIONI A PALAZZO IL MATTONE VA ALLA GRANDE



C'è da chiedersi : A CHI SERVIRA' TUTTO STO CEMENTO VISTO CHE LA POPOLAZIONE è SEMPRE LA STESSA E DA UN DUCEnnio SI COSTRUISCE A TUTTA MANETTA ?



MA C'E' UNA BUONA NOVELLA

Nel triennio 2013 - 2015 una vera pioggia di investimenti per il rilancio del turismo !


CLICCA SULLE FOTO PER L'INGRANDIMENTO

BEPPE GRILLO IO LO CAPISCO. MATTEO RENZI INVECE INIZIA A DELUDERMI


I TIMORI DI UN SUPER PORCELLUM E GLI ENUNCIATI SENZA LINEA D'ARRIVO


 Affideresti alla BANDA BASSOTTI l'incarico d'installare un antifurto a casa tua ?

E ancora : dovendo variare la LEGGE ELETTORALE cosa pensi che avrebbe in mente  la BANDA BASSOTTI se non un sistema disegnato per far fuori gli intrisi ?

Io mi accontenterei dell'inserimento delle preferenze, del dimezzamento dei parlamentari e della diversa attribuzione di incarico e configurazione del Senato.

MATTEUCCIO, OLTRE AL FUMO METTI PURE UN PO D'ARROSTO !


Che la GIUSTIZIA abbia bisogno di un intervento rivoluzionario è cosa evidente ancorchè tardiva. Ma non basta l'enunciazione per essere convincenti. A meno che non si voglia fare la meschina figura di quel Sindaco che voleva fare una STAZIONE  FERROVIARIA novella, voleva fare un  ASILO NIDO al posto di una piscina e alla fine non fece nulla. Per essere seri occorre anche dire come lo si fa, con quali soldi, dove si prendono le risorse, quando si inizia e quando si finisce. Le enunciazioni le fanno i 

QUAQUARAQUA'


MA SE VOLETE AVERE CONFERMA DEL SUPER PORCELLUM IN ARRIVO , QUESTA E' LA PROPOSTA DEL PD ( relatore LO MORO )  e del  PDL ( relatore BRUNO )


clicca sulla foto per l'ingrandimento


mercoledì 30 ottobre 2013

QUESTO E' UN BLOG CHE FA PAURA. ALTRI TENTATIVI D'INTRUSIONE !


DUE TENTATIVI D'INTRUSIONE BLOCCANO IL COLLEGAMENTO CON TWITTER E FACEBOOK


Ancora tentativi d'intrusione, ancora alla ricerca di come oscurare una voce scomoda. Alla vigilia di rivelazioni dirompenti


non appena s'è sparsa la notizia dell'attivazione in corso di un nuovo strumento mediatico attualmente in fase di messa a punto


Diretta Streaming gratis..

la  BANDA BASSOTTI MEDIATICA s'è subito invano scatenata raggiungendo soltanto il momentaneo blocco dei profili FACEBOOK e  TWITTER.


Nell'attesa che le contromisure prontamente attivate neutralizzino ed individuino gli incursori, prego il lettori di questo post di irradiarne la diffusione.

La strategia è sempre la stessa : contro le  BANDE ARMATE che hanno occupato le istituzioni democratiche per impossessarsi del BOTTINO

E' GIUNTA L'ORA : SCATENATE L'INFERNO


martedì 29 ottobre 2013

FRASCATI CENTRO : LA BANDA BASSOTTI HA TROVATO LA SUA PRATERIA !


RIPETUTI FURTI AGLI ESERCIZI COMMERCIALI NEL GIRO DI POCHI GIORNI


VIA REMIGIO FARNETTI stradina del centro ha visto questa notte l'ennesimo colpo ai danni di un noto negozio di borse e articoli di pelletteria. Giorni fa era stata la volta, sempre nella stessa strada, di un negozio di abbigliamento; ma diversi altri sono gli esercizi commerciali oggetto di recenti attenzioni malavitose. La città in effetti si presta a questi raids vista la pressochè totale assenza di telecamere di sicurezza; quelle telecamere  stamattina invano cercate dai Carabinieri inviati per la rilevazione dell'atto criminoso.  Le uniche speranze sono ora riposte nelle telecamere della ZTL !


Insomma, FRASCATI CENTRO come  VILLA TORLONIA, come VILLA SCIARRA, come  VILLA INNOCENTI


LA GAZZETTA DEL POPOLO BUE


DELLA SERIE CONTINUIAMO A PRENDERLI PER IL C....UORE



"Province abolite a fine anno. Potere ai Comuni"

Il ministro per gli Affari regionali e le autonomie locali Graziano Delrio illustra il progetto:resistenze anche nel Pd.







19/10/2013

Nel 2014 più tasse per pensionati e famiglie con redditi medio alti

26/10/2013

In arrivo l’ingorgo fiscale di fine anno
Tra novembre e dicembre le imprese dovranno onorare ben 28 scadenze fiscali e contributive che costeranno almeno 76 miliardi di euro.     La denuncia è sollevata dal segretario della CGIA, Giuseppe Bortolussi: 


AGI. it


Crisi: fiducia imprese torna a calare. Ma aumentano le aziende 'under' 35

14:03 28 OTT 2013
(AGI) - Roma, 28 ott. - Dopo tre rialzi consecutivi, la fiducia delle imprese torna a calare. A ottobre, l'indice calcolato dall'Istat si e' attestato a 79,3 da 82,8 di settembre.
  L'andamento dell'indice complessivo rispecchia il peggioramento della fiducia delle imprese del commercio al dettaglio e dei servizi di mercato; risulta invece in aumento la fiducia delle imprese manifatturiere e di costruzione (il cui indice e' passato da 96,8 di settembre a 97,3) I giudizi sugli ordini migliorano (da -28 a -27) e le attese di produzione rimangono stabili (a 4); il saldo relativo ai giudizi sulle scorte di magazzino passa da -1 a -2.

ADNKRONOS

Zanonato: il prossimo anno Pil all'1%. Dalle privatizzazioni risorse per la crescita




Genova - (Adnkronos) - Il ministro per lo Sviluppo Economico: ''Dopo un lungo periodo di difficoltà l'anno prossimo cominceremo a intravedere una Ripresa''.
Unioncamere, saldo imprese peggiore da 10 anniPrivatizzazioni, Saccomanni: "Eni o Rai? Stiamo valutando ogni ipotesi"

lunedì 28 ottobre 2013

IL MESSERE COI PIEDI SU DUE STAFFE SOSPENDE LA SOSPENSIONE DAL PD


MESSER PEDUTO RIENTRA NELL'OVILE DI VIA DELL'ASILO


Scrive ILMAMILIO.IT :

Il nuovo Comitato direttivo a 16 componenti è così formato: Francesca Neroni, Ercole Zangrili, Danda Tavani, Candido De Simoni, Cristina Crecco, Vincenzo Casagrande, Miriam Trobbiani, Gianni Angeli, Giulia Aretino, Riccardo Tomei, Gianluigi Peduto, Elisabetta Paoletti, Daniele Tullio, Antonella Ratini, Ion Pislaru e Barbara Vetturini.

Eletti anche i delegati all'assemblea provinciale del Pd: da Frascati ci saranno dunque Alessio Ducci (segretario cittadino uscente), Giulia Spagnoli, Maurizio Grossi, Cristina Crecco, Antonella Ratini e Gianluigi Peduto.

Con l'elezione nel Comitato direttivo di quella che fu la SEZIONE di FRASCATI del PCI ( e poi a seguire nel transgender politico ) e con la delega all'assemblea provinciale MESSER PEDUTO annuncia la fine della autosospensione dal PD frascatano.

Supportato dal giusto riconoscimento alla sua teoria del 

 BUONGOVERNO DEL MESSERE

e gettate alle ortiche le voglie per nuove esperienze al di fuori dei consunti recinti politici, Peduto vola verso obiettivi un dì preclusi approfittando del piombo giudiziario nelle ali dell'eterno contendente : l'ex sindaco FRANCO POSA

Questa elezione, se da un lato semplifica lo scenario politico a sinistra, apre nuovi interrogativi per il futuro prossimo del Consiglio comunale a Frascati.

Vedremo forse  in Consiglio la TRANSUMANZA REVERSE dalla maggioranza bolscevica del prima ex coordinatore e capogruppo di FORZA ITALIA 1.0, poi capogruppo del PDL, quindi CITTA' NUOVE made in POLVERINI ed ora IO AMO FRASCATI   Mario GORI ?

E per il suo storico sodale , il RAG e PRES Franco POSA, cosa riserverà il futuro ?

Attimi di storia da conservare:

POBBACCO ! E' accaduto un fatto strano e non ne sapevo nulla ! 


QUELLO CHE NON AVEVATE MAI UDITO DALLA SINISTRA. ONORI AL MESSERE ! 





RINNOVAMENTO POLITICO : SE SON ROSE FIORIRANNO !


LE VECCHIE MAITRESSES RIUSCIRANNO A FRENARE LA PRIMAVERA ITALIANA ?


Si respira un'aria putrida nelle piazze d' Italia. Mentre nei PALAZZI si assiste ai soliti giochi di potere, sale alta e possente la necessità di cambiamento. La gente comune, quella che tira la carretta tutti i giorni, quella che non ne può più della burocrazia e delle prese per i fondelli da parte dei LADROCRATI osserva l'inizio delle manovre.


I senza-lavoro, o meglio ..... quelli che poco o nulla hanno fatto nella vita, quelli che hanno trovato impiego su qualche poltrona politica e da lì hanno perseguito null'altro che i propri interessi personali, magari vendendo i territori loro affidati ai padrini politici in cambio di carriere politiche, iniziano a rivedersi battere i marciapiedi, le piazze, financo le periferie per tanti anni ignorate.

Abbondano i sorrisi e i saluti per tanto tempo mancati. Ma questa non è che la fase d'approccio; il marcare che ancora una volta io ci sono. Poi ..... fra qualche mese, si passerà ai vase e vase e alle dichiarazioni d'amore !


La gente non ne può più e si organizza in MOVIMENTI,  COMITATI DI SALUTE PUBBLICA, LISTE CIVICHE. All'opera molti infiltrati e noti equilibristi multi-staffe.


LA FUGA DAI PARTITI DEI LADROCRATI

Nel disperato tentativo di resistenza, I PROCI battono tutte le soluzioni. Ieri un noto giornale romano ha dato voce anche agli immigrati e ai reimmigrati.


Il problema è sempre quello : il mitico  POPOLO BUE  abboccherà anche stavolta al richiamo delle sirene ?

Il NUOVO ha nel mirino i giusti obiettivi cui in parte sacrificare pur legittime aspirazioni personali ?

Assisteremo ancora a fumose dichiarazioni del fare, a promesse impossibili, all'esternazione di frasi ad effetto svincolate dalla realtà, a richiami ad un'etica dagli oratori stessi dimenticata ? 

Tuttavia , in tanta incertezza, un punto fermo esiste :

IL NEMICO DEL MIO NEMICO E' MIO AMICO.

MA IN CAMPANA, NON PORTO LA SVEGLIA AL COLLO E APPREZZO I CONSIGLI DI SANDRO PERTINI


E SE VALE PER I GOVERNI ..........

ESTOTE PARATI !





domenica 27 ottobre 2013

TUTTE LE SCADENZE DI FINE ANNO CHE STROZZERANNO LE IMPRESE


TUTTI PARLANO DI RIPRESA NEL 2014




Secondo una stima della Cgia, l’imposta che richiederà lo sforzo finanziario più importante è l’Iva: le imprese dovranno versare all’erario 26,5 miliardi di euro

L’acconto Ires, vale a dire l’imposta sul reddito delle società di capitali, garantirà alle casse dello Stato 16,9 miliardi di euro, mentre il pagamento dell’acconto Irap (Imposta regionale sulle attività produttive) porterà altri 11,6 miliardi di euro di gettito


Le altre scadenze che gli imprenditori dovranno onorare sono le ritenute Irpef dei lavoratori dipendenti del settore privato e quelle riferite ai lavoratori autonomi (pari a 12 miliardi di euro), gli acconti Irpef (4,8 miliardi) e il pagamento della seconda rata dell’Imu (4,4 miliardi)

Dal gettito complessivo, pari a poco più di 76 miliardi di euro, non sono state incluse le cifre riguardanti i versamenti relativi all’ultima rata della Tares (la nuova tassa sui rifiuti) e i contributi Inps a carico delle imprese e dei dipendenti

LE 13 SCADENZE DI NOVEMBRE
1 - Versamento ritenute IRPEF dipendenti e collaboratori. 
2 - Versamento contributi previdenziali e assistenziali dipendenti e collaboratori.
 3 - Versamento III° rata contributi Inps su minimale per commercianti e artigiani.
 4 - Versamento liquidazione IVA Mese precedente. 
5 - Elenchi INTRASTAT contribuenti tenuti alla presentazione mensile. 
6 - Persone fisiche e società di persone: versamento seconda o unica rata acconto IRPEF, IRAP,INPS Artigiani e Commercianti eccedente il minimale. Soggetti IRES: versamento seconda o unica rata acconto IRES, IRAP. 
7 - Comunicazione telematica all'Agenzia delle Entrate dei dati contenuti nelle Dichiarazioni di Intento relative agli acquisti o prestazioni confluiti nella liquidazione IVA 
8 - Presentazione all'INPS del modello UNIEMENS da parte del Datore di lavoro. 
9 - Comunicazione telematica all'Agenzia delle Entrate dei dati relativi alle operazioni IVA soggette all'obbligo di emissione della fattura e di quelle non soggette all'obbligo di emissione si di importo superiore a 3.600 euro. 
10 - Comunicazione telematica all'Agenzia delle Entrate dei dati relativi alle operazioni IVA con operatori economici con sede in Paesi a fiscalità privilegiata; invio mensile relativo al mese precedente. 
11 - Comunicazione telematica all'Agenzia delle Entrate dei dati relativi agli acquisti IVA da San Marino annotate nel mese precedente nei registri IVA 
12 - Comunicazione telematica all'Agenzia delle Entrate dei dati relativi alle vendite nei confronti di turisti non europei, se ci si è avvalsi della facoltà di ricevere il pagamento in contanti a partire da 1.000 euro. 
13 - Minusvalenze di ammontare superiore a 50.000 euro, derivanti da operazioni su azioni o altri titoli negoziati: comunicazione all'Agenzia delle Entrate.
LE 15 SCADENZE DI DICEMBRE
 1 - Versamento ritenute IRPEF dipendenti e collaboratori.
 2 - Versamento contributi previdenziali e assistenziali dipendenti e collaboratori.
 3 - Versamento acconto imposta sostitutiva su redditi da rivalutazione TFR.
 4 - Versamento liquidazione IVA Mese precedente.
 5 - Tares ultima rata e conguaglio (*)
 6 - Elenchi INTRASTAT contribuenti tenuti alla presentazione mensile.
 7 - Versamento 2° rata IMU.
 8 - Versamento acconto IVA.
 9 - Comunicazione telematica all'Agenzia delle Entrate dei dati contenuti nelle Dichiarazioni di Intento relative agli acquisti o prestazioni confluiti nella liquidazione IVA 
10 - Presentazione all'INPS del modello UNIEMENS da parte del Datore di lavoro. 
11 - Regime trasparenza società di capitali: presentazione opzione/rinnovo per il regime. 
12 - Comunicazione telematica all'Agenzia delle Entrate dei dati relativi ai soci e familiari dell'imprenditore che hanno ricevuto in godimento beni dell'impresa o effettuato finanziamenti o versamenti in conto capitale (pari o superiore a 3.600 euro) a favore dell'impresa
 13 - Comunicazione telematica all'Agenzia delle Entrate dei dati relativi alle operazioni IVA con operatori economici con sede in Paesi a fiscalità privilegiata; invio mensile relativo al mese precedente.
 14 - Comunicazione telematica all'Agenzia delle Entrate dei dati relativi agli acquisti IVA da San Marino annotate nel mese precedente nei registri IVA 
15 - Contribuenti soggetti Studi di Settore: comunicazione giustificazioni delle anomalie o scostamenti relativi Unico 2012.
(*) TARES: Il pagamento del tributo è stabilito in 4 rate scadenti nei mesi di gennaio, aprile, luglio e ottobre. I Comuni hanno comunque la possibilità di variare le scadenze e il numero delle rate. Nel 2013, in molti comuni il pagamento dell'ultima rata viene previsto a dicembre.

MICROIMPRESE: LA SPESA - La Cgia ha calcolato anche gli effetti che queste scadenze avranno sulle micro imprese. L’ammontare della spesa, per una Srl con 12 addetti, supererà i 54.500 euro

Elaborazione: Ufficio Studi CGIA
Quando io sento i politicanti delle BANDE ARMATE parlare di ripresa ..... bhè ...... mi viene da ridere !

SARA' NECESSARIA UN'ALTRA GUERRA DI LIBERAZIONE 

sabato 26 ottobre 2013

PARTITI ? NO GRAZIE ! LE BANDE ARMATE DELLA LADROCRAZIA NON MI INTERESSANO


SI UNISCONO, SI SCOMPONGONO, SI RITROVANO - E' IL PARTITO POLICROMATICO DELLA PAGNOTTA




E' STATO SCRITTO SU FACEBOOK :


" SENZA PUNTI FERMI,SENZA MONITI SEVERI,SENZA REGOLE CHIARE NON SI VA DA NESSUNA PARTE O PEGGIO SI VA DALLA PARTE SBAGLIATA IN DANNO DEI CITTADINI.
QUESTA NON E' L'OMELIA DEL REDIVIVO "CATONE" QUESTO E' IL GRIDO DI DOLORE,LA PRESA DI POSIZIONE DI UN ALFIERE DELLA *TOLLERANZA ZERO*.
*CHI SBAGLIA DEVE PAGARE.*
DEVE PAGARE NELL'INTERESSE DELLA SOCIETA' MA ANCHE PERSONALE.
*NO ALL'AMNISTIA NO ALL'INDULTO.*
*SI* AL CARCERE QUANDO NECESSARIO AL BUON FUNZIONAMENTO DI UNA COMUNITA' .
SENZA PUNTI FERMI,NORME SEVERE E INELUDIBILI,SI RISCHIA PRIMA LA DERIVA GIA' PRESENTE IN ITALIA,POI IL NAUFRAGIO."

Concordo in tutto, tranne sull'indulto e l'amnistia che vanno concesse perchè lo stato delle carceri italiane è un'indecenza ed un vulnus alla civiltà. Viene semmai da chiedersi : ma QUESTA ITALIA è ancora un paese civile ?



PER METTERE LE MANI SUL BOTTINO SONO PRONTI A TUTTO !




Non c'è remora che possa fermarli, consapevoli come sono che una pseudo sedicente magistratura riesca a fermarli.

Si sostiene che i magistrati applicano la legge, ma si omette di dire che sono dei magistrati distaccati nei ministeri o in comodi scranni del Parlamento a fare le leggi.

Gente irresponsabile, che risponde ad organismi di controllo autonominati ed autoreferenti.

Prima ce li toglieremo di torno, meglio sarà

PER L'ITALIA !

Si dice che non possa farsi di tutta l'erba un fascio, ed è vero. Ma SODOMA e GOMORRA sarebbero state salvate se soltanto un uomo onesto si fosse trovato nelle due città.



SARA' NECESSARIA UN'ALTRA GUERRA DI LIBERAZIONE 

SACRARIO DI MONTE LUNGO ( CASSINO )
QUI PERSERO LA VITA QUESTI ITALIANI. FRA L' 8 E IL 16 DICEMBRE DEL 1943 DUE BATTAGLIE FURIOSE SI SVOLSERO IN QUESTA VALLE DEL RAPIDO FRA ALLEATI E TEDESCHI.
VISTO COME SIAMO RIDOTTI, VISTO IN QUALI MANI SIAMO CADUTI, C'è DA CHIEDERSI COSA LO FECERO A FARE !





POLITICANTI AIUTATE GLI IMMIGRATI


SE L'EUROPA FA ORECCHIE DA MERCANTE NON CESSA IL VOSTRO DOVERE

LETTA INCASSA, PER ORA, SOLO PAROLE

Io capisco che la credibilità del popolo italiano non sia al massimo, vista la classe politica di cui si dota. Capisco che qualche motivo d'imbarazzo si materializzi quando il nostro  MINISTRO DELLA DIFESA si presenta nelle assise internazionali. Ovviamente tutti si chiederanno : MA QUESTO DI QUALE PARTITO E' ?



Ciò nonostante, i doveri di un ministro non è che possano considerarsi  affievoliti " per scarsa credibilità " . Occorre quindi che su questo fenomeno della migrazione, che durerà probabilmente per un decennio, si ponga mano con serietà, ove se  ne sia capaci.

Una delle modalità da attivare al più presto è la predisposizione di una fitta rete di uffici nel sud ed est-mediterraneo che si occupi di facilitare l'arrivo dei migranti in Italia. Il principio è semplice : perchè consentire che ingenti risorse economiche cadano nelle mani dei trafficanti di carne umana. Già questo, una volta sparsasi la voce, darebbe un bel colpo al business dei trafficanti di morte.

Con accordi governativi bilaterali si potrebbero creare le condizioni per impiantare oltre mediterraneo presidi industriali non concorrenziali col Made in Italy. Attenzione, non i   famigerati  FONDI ALLA COOPERAZIONE 
sui quali tanti politicanti sciacalli hanno costruito personali fortune.

Soltanto nelle ultime 48 ore, mentre il PREMIER riceveva al QUIRINALE le bande armate per compulsare lo stato della putrefazione politica, l' ENRICO riceveva attestati di solidarietà e impegni, ancora da discutere nei termini e nel tempo, per una fattiva partecipazione dell' EUROPA CHE NON C'E' alla soluzione del problema, circa 800 migranti raggiungevano l'Italia. Altri 90 erano ancora in mare !

A Lampedusa non esistono più magazzini ed uffici amministrativi. Tutto lo spazio disponibile è ormai un grande dormitorio.

Io ripropongo la creazione di 4/5 campi di accoglienza a ridosso delle ALPI dove inviare questi poveri disgraziati non appena espletata la prima assistenza post sbarco a Lampedusa, . Dovrà essere assicurato  asilo politico per chi provenga da aree di accertato stato bellico e concessi i relativi permessi di soggiorno. Ogni sforzo deve essere intrapreso per consentire il raggiungimento delle mete europee prefissate.

TUTTO IL RESTO E' FUMO E CHIACCHIERE ! 

giovedì 24 ottobre 2013

MIGRANTI VABBE' MPO MPO, MA DATEVE NA' CALMATA !


DIRITTO AL LAVORO, DIRITTO ALLA CASA. A ROMA S'E' SENTITO DI TUTTO E DI PIU'



La COSTITUZIONE ITALIANA  è la CARTA degli italiani. Essa fissa i principi che regolano il convivere sociale degli italiani. Fissa anche  principi validi in assoluto che, ancorchè troppo spesso disattesi dalle  BANDE ARMATE che hanno occupato le istituzioni, determinano la nascita di  DIRITTI  e  DOVERI

Ora è chiaro che non basta mettere piede in Italia per reclamare i DIRITTI. A Lampedusa, ma anche in altre luoghi di questo paese continuamente offeso dai politicanti in bande armate organizzati, popolazioni eroiche hanno degnamente rappresentato lo spirito di accoglienza del nostro popolo, che riconosce a chiunque la dignità che è dovuta alla specie umana. Ma di qui all'avanzare con forza o con violenza DIRITTI, come ho sentito a Roma e come ho visto in Puglia, ne passa !

APPELLO ALLA MINISTRA KYENGE


Gentile Ministra,
pur nella incomprensione delle competenze del suo MINISTERO PER L'INTEGRAZIONE, io Le rivolgo un pressante appello :

FACCIA QUALCOSA PER GLI ITALIANI !

Io credo che Lei sia conscia del fatto che in molte città italiane interi quartieri siano ormai in mano ad immigrati più o meno regolari. Molti italiani sono ormai estranei alla vita sociale. Lei DEVE fare qualcosa per costoro; per cercare di integrarli nelle comunità cinesi, indiane, africane che li segregano nei predetti quartieri, OBBLIGANDOLI ASSAI SPESSO A INCHIAVARDARSI DENTRO LE 4 MURA. Molti italiani non hanno casa, non hanno lavoro. Oltre alle cerimonie funebri, che la vedono sempre in prima fila, cosa sta facendo per questi italiani disgraziati ? Dopo essere stati spolpati dal fisco e dalla burocrazia fiscale del  BELPAESE,  a chi se non a LEI possono rivolgersi per tentare una reintegrazione sociale ? 

IMMIGRATI : LA SOLUZIONE C'E'

Ormai si viaggia al ritmo di 400/500 al giorno. CHE FARE direbbe LENIN se l'EUROPA cincischia a chiacchiere , ma nei fatti non fa nulla?  Non credo sia possibile esasperare ancora la popolazione di LAMPEDUSA ormai stanca di vuote parole o di candidature al PREMIO NOBEL PER LA PACE
che, sulle labbra di certi soggetti , se non suona come una presa per i fondelli poco ci manca. Si dispongano quindi 4 o 5 centri di soggiorno a ridosso dei confini alpini ove prontamente inviare gli immigrati dopo le prime cure. Quindi, nel rispetto delle norme europee vigenti, si conceda prontamente l'asilo politico a chi ne ha diritto, ed il permesso di soggiorno a chi ne fa richiesta.
In tal modo, oltre a cancellare le incivili immagini e condizioni lampedusane, oltre a restituire serenità a quella stressata popolazione, si darà un vero aiuto a questi poveri immigrati avvicinandoli ai luoghi che sono il loro obiettivo.

In fin dei conti, con tutti i soldi che sprecate solo in auto blu e consulenze governative ( 2,4 miliardi nel 2013 - 1,9 miliardi nel 2014 ) hai voglia a fare ponti aerei verso l'Europa che se ne frega ! 

FUORI SACCO


IO NON HO NULLA DA DIRE CONTRO I ROM CHE DIMOSTRINO CON QUALI RISORSE CAMPANO

Come vivi ? Come sostieni la tua famiglia ? In quali condizioni la fai vivere ?


Quando a Frascati segnalai presenze sospette sotto i ponti di VERMICINO, la Polizia vi trovò abbondante refurtiva. Consentire simili presenze sul territorio italiano significa essere conniventi con le mafie e con il crimine. Se non sei italiano, se non puoi dimostrare da cosa trai i mezzi di sostentamento, devi essere rispedito al tuo paese d'origine.

VI PIACCIA O NO GOVERNARE E' ANCHE QUESTO !





mercoledì 23 ottobre 2013

FRASCATI GENETICAMENTE MUTATA


UNA VOLTA ERA LA CITTA' DELLE VILLE E DEL VINO


Trovo nel box della posta un depliant risalente, presumo, ai primi anni del DUCEnnio. Nelle due righe di accompagno c'è scritto :

" VEDI COSA PUOI FARE PER SALVARLA " 


C'è scritto :  FRASCATI CITTA' DEL VINO, DELLE VILLE E DELLA SCIENZA.  Poi si scatenò quella che qualcuno chiama la pugliossera, termine che decisamente non riesco a comprendere, e della FRASCATI della nostra gioventù, quella cantata e ritratta da poeti e pittori non è rimasto nulla. E' sparita anche quella FRASCATI SOLIDA
nei numeri e nel patrimonio. Tutto finito, tutto consumato, tutto sperperato.

Sta di fatto che le AMMINISTRAZIONI del DUCEnnio e delle EMOZIONI DA NON INTERROMPERE si son date da fare !

Ecco il loro programma :

cliccando sulle foto se ne ottiene l'ingrandimento

Prosegue il papello nella seconda riga :

" poi ti manderò il resto "


Ma già immagino cosa sara questo " resto ".

LA CITTA' DELLE VILLE

IL VINO NON C'E' PIU' ..... PER LA NOSTRA AMMINISTRAZIONE !

http://www.youreporter.it/video_PAROLE_GUERRIERE_PER_IL_POPOLO_BUE