martedì 30 maggio 2017

ITACSARF ..... DOVE LA TRASPARENZA E' UN CULT !


UNA  TRADIZIONE  CHE  SI RINNOVA

Un vero CULT o meglio ..... una vera

PRESA PER IL CULT !


La storia termina in questo manifesto con il quale si reclama il successo di una iniziativa di tutele del bene comune. Subito arrivano le smentite, assolutamente non documentate visto che la sentenza ......... la famosissima

SENTENZA 3393/2016 del  TRIBUNALE DI VELLETRI

è segretata nei cassetti dell' AVVOCATURA del COMUNE  di ITACSARF. Qualcuno dice che " sia stata letta " da qualche raccomandato; di certo c'è che gli interessati, ovvero il 

MITICO POPOLO BUE

cui gli effetti si riconducono non è ritenuto degno di accedervi.

Avrà dunque ragione GIUSEPPE PRIVITERA, candidato consigliere comunale novello, o avranno ragione tutti coloro che sull' argomento sono di contrario parere ?


UNA STORIA CHE VIENE DA LONTANO

Tutto inizia nel 2010, l' 11 maggio del 2010 
ANNO XI del quinDUCEnnio GATTOPARDO
che travolse tante alme d'eroi tuscolani e ai " buffi " e ai RESIDUI ATTIVI lor salme abbandonò.

IN ILLO DIE l'allora opposizione in Consiglio comunale così si espresse :


Cliccando sulle foto si ingrandiscono


E' desumibile che già allora a FRASCATI la 
TRASPARENZA fosse una ( PRESA per il  ) CULT !



La storia racconta che ..... poi ....... la " pompa " per proseguire nell' azione l' ebbero solo in tre. Ma fin qui nulla di eclatante.

Quello che è strano è che oggi molti parlano in svilimento dell' evento, anzi ...... parlano di  una vittoria di Pirro.

Eheeeeeeee ...... se potessi leggere quella sentenza " inguattata "
come il Decreto di sequestro dei Terreni Anagnina 1 !

Perchè, caro POPOLO BUE, la sentenza ti riguarda ma è la

TRASPARENZA   CHE   TI   FREGA !


P.S. voci solitamente male informate e prive di qualsiasi considerazione, parlano di un blitz in Comune dei dirigenti della COOPSELIOS ( la cooperativa di Reggio Emilia che gestisce gli ASILI NIDO D' ORO a ITACSARF ). Saranno venuti per informarsi della  GARA D'APPALTO NOVELLA o per chiedere la
PROROGATIO del contratto in scadenza ?

Ripeto ...... voci di bar : ma te pare che il  COMMISSARIO STRATI non indica una GARA e vada in  PROROGATIO !?!?


VIOLAZIONE PRIVACY : 12 DENUNCE DELLA GdF



COMUNICATO STAMPA Roma, 30 maggio 2017

GUARDIA DI FINANZA, ROMA: VIOLAZIONE DELLA PRIVACY. OLTRE 35.000 SIM ILLECITAMENTE INTESTATE. DENUNCIATI 12 RESPONSABILI E SEQUESTRATI BENI PER OLTRE 400.000 EURO




I finanzieri del Comando Provinciale di Roma hanno eseguito oggi un decreto di sequestro preventivo, emesso dal Tribunale di Roma, sui beni di proprietà di una nota azienda capitolina attiva nel settore della telefonia mobile per un valore di oltre 400.000 euro. Ultimo provvedimento di un’indagine lunga e articolata che ha portato le Fiamme Gialle del Gruppo di Fiumicino a scoprire oltre 35.000 utenze di telefonia mobile indebitamente attivate ricorrendo ad anagrafiche fantasma, appartenenti a ignari clienti, a soggetti deceduti e perfino a senza fissa dimora. Le investigazioni hanno preso il via nel marzo del 2015, a seguito di un tentativo di rapina sventato dalle Fiamme Gialle dell’aeroporto di Fiumicino presso una gioielleria del centro commerciale Cinecittà 2. I malviventi, tutti caratterizzati da elevato spessore criminale, reperivano fondi necessari per la loro principale attività di narcotrafficanti grazie alla refurtiva oggetto delle numerose rapine messe a segno in vari negozi di preziosi e utilizzavano schede telefoniche intestate ad altri soggetti al fine di criptare le comunicazioni intercettate. Dopo due anni di approfonditi accertamenti, i finanzieri del Gruppo di Fiumicino sono riusciti a delineare il disegno criminoso dell’associazione a delinquere, scoprendo che la totalità delle schede utilizzate per commettere reati gravissimi era stata attivata in punti vendita riconducibili tutti al medesimo master dealer. Delle oltre 35.000 schede telefoniche illecitamente attivate, circa 12.000 sono risultate intestate a 3.000 cittadini stranieri, tutti residenti presso il medesimo indirizzo, sede di una comunità religiosa, totalmente estranea ai fatti, notoriamente dedita all’assistenza di numerose persone senza fissa dimora. Altre schede sequestrate sono risultate invece intestate a persone decedute o inesistenti, mentre un grandissimo numero è stato attivato utilizzando indebitamente i dati personali degli ignari cittadini, clienti del dealer. Il tutto, ovviamente, in spregio delle attuali disposizioni previste in materia di privacy e protezione dei dati personali. La società coinvolta, oltre a fornire ai malviventi numeri telefonici sempre diversi e quindi, seppur intercettabili, difficilmente riconducibili ai reali utilizzatori, si è servita altresì delle schede illegalmente inserite al fine di ottenere illecitamente oltre 400.000 euro di bonus da uno dei principali operatori telefonici, previsti per il gestore del dealer al raggiungimento di determinate soglie di attivazioni di schede sim.  Le indagini si sono concluse con la denuncia all’Autorità Giudiziaria di 12 responsabili per associazione a delinquere finalizzata alla truffa, all’accesso abusivo a sistemi informatici e al trattamento illecito dei dati personali, con il sequestro di rapporti finanziari, titoli e autovetture della società capofila per un valore di 400.000 euro e, in collaborazione con il Nucleo Speciale Privacy della Guardia di Finanza di Roma, con l’irrogazione di sanzioni amministrative in materia di privacy per 6.000.000 di euro.

lunedì 29 maggio 2017

SI SCRIVERA' A.S. ROMA a.T. e A.S. ROMA d.T


29 5 2017 PRIMUS DIES d. T.


Deve essere stato nell' estate del 1993 la prima volta che lo vidi. Uscivo dallo Stadio Olimpico in una delle rarissime circostanze in cui mi ci sono recato. Qualcuno mi additò quel ragazzo che stava insieme a Di Bartolomei : " Quello è Francesco Totti - mi dissero - diceno che è forte e presto varà  in prima squadra " .

Non mi sarebbe mai passato per la testa d'aver visto da vicino un

IMPERATORE

Ha avuto molte fortune : il talento, la fama e una bella famiglia.

Oltre a essere nato a ROMA e essere ROMANISTA.

Ieri ha spento la luce, ma certi fari non si spengono

MAI

domenica 28 maggio 2017

SI GIOCA IL DEFINITIVO #CJAONE L'EX SINDACO ATTELLAPS


CI RIPROVA PARTENDO DAL 
" FIAT LUX " 
SULLA STS AZIENDA SPECIALE



 MA QUANDO ERA SINDACO FECE " PIPPA "  SULL' ARGOMENTO




 • BILANCIO MESSA IN EQUILIBRIO SENZA AGGRAVIO FISCALE PER I CITTADINI SITUAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA.


 Dopo la prima operazione di verità sul bilancio comunale che è stata quella della emersione del grande disavanzo di amministrazione del rendiconto 2014, che ha richiesto il ripianamento di quasi 1.6 milioni annui fino al 2018 e circa 1.4 milioni annui dal 2018 al 2042, rimangono due elementi oggettivi e fortemente negativi. Il primo è l'enorme mole dei residui attivi affidati alle cure della STS nella versione LIQUIDAZIONE e nella versione Azienda speciale STS. E' necessario che questa realtà sia posta sotto i riflettori per accertare le modalità delle procedure utilizzate, i fornitori di servizi della STS e i consulenti. Il secondo problema è l'enorme anticipazione di tesoreria, del quale il Comune usufruisce per pagare annualmente la parte di spesa dei servizi pubblici. Anticipazione che richiede, il pagamento di interessi passivi. L'unica leva possibile è il recupero di risorse economiche tramite l' efficientamento dei servizi pubblici. 
A )  Stimare il fabbisogno reale di STS in termini di organico
B ) Dichiarare un programma di risanamento 
C ) Dichiarare di utilizzare un manager pagato solo a Success Fee (lo stipendio è ottenuto e riconosciuto solo a parziale/totale ottenimento dell’obbiettivo concordato).


MA SUGLI ASILI NIDO E GIOCO D'AZZARDO E' BUIO COMPLETO


• PROGRAMMA DEI CENTO GIORNI

 • Attivazione di tavoli strategici, per una rapida risoluzione delle urgenze. • Risoluzione affidamento raccolta differenziata • Piano trasporti, definizione e studio • Piano viabilità • Parcheggi • Mense scolastiche • Conferenza programmatica del Piano di Sicurezza.

http://www.youreporter.it/video_SPALLETTA_ci_riprova_7_-_GIOCO_D_AZZARDO_e_ASILI_NIDO_D_ORO



Ma su questo capitolo di storia frascatana grava la nube tossica denunciata nel confronto fra i Candidati Sindaco Novello.

Qualcuno ha affermato nel corso del Confronto fra i Candidati Sindaco Novello che l' AZIENDA SPECIALE abbia chiuso in perdita il bilancio 2016, ma sul sito web della società io non ne rinvengo traccia !

http://www.stsmultiservizi.it/?template=accessible


CONFRONTO CANDIDATI SINDACO 17 - Spalletta e il Marchese del Grillo

La verità sul Comune  " FRA I MIGLIORI D' ITALIA "
LA COMMISSIONE SUL RIACCERTAMENTO DEI RESIDUI ATTIVI : un nulla di fatto !
La rivendicazione di aver fatto pulizia :11 milioni di Residui inviati a Malagrotta perchè INESIGIBILI !
 DUNQUE QUANDO DICEVO CHE IL BILANCIO ERA FARLOCCO ....... DICEVO IL VERO !

I DISASTRI DEI GATTOPARDI  E IL J'ACCUSE A MESSER PEDUTO !

https://www.youtube.com/watch?v=xTL4NmvO3iE&t=57s


sabato 27 maggio 2017

ALLELUJA ! ORA SAPPIAMO PERCHE' E' CADUTA A ITACSARF LA GIUNTA ATTELLEPS


UN CONFRONTO STANTIO DEI CANDIDATI SINDACO CHE SI INFUOCA NEL FINALE


Non c'è stato il tempo di affrontare tutti i problemi di ITACSARF.
Ma il confronto è stato per buona metà del tempo inutile; tanto i programmi sono stati pubblicati, tanto sappiamo che contano come il due di bastoni quando la briscola è spada. Ma insomma ..... questo passa il convento !

Forse un confronto dove ogni candidato può rivolgere una domanda agli altri candidati sarebbe stato più avvincente. Tuttavia di cose se ne sono sentite tante e, in più puntate, i 20 filmati dell'evento entreranno nell' ARCHIVIO DI TESTIMONIANZA delle degenerazioni politiche locali che le future generazioni potranno consultare.

C'è però un filmato, girato prima dell' evento, che ritengo propedeutico per capire.

CARO SANDRO, Je n'avete dette tante al PD e ora .........

E come si fa a capire gli ultimi eventi se non si ascolta questo filmato ?

https://www.youtube.com/watch?v=Pl4Jkos-P3Y




CHI TOCCA LA STS MUORE !



Dunque ora sappiamo perchè è caduta la GIUNTA del Sindaco ATTELLAPS, voluta dal PD e sfiduciata dal PD quando è stato toccato il maggior centro d'interesse del partito.

E' tutto accaduto nel finale; si sono scatenati in vista dell' arrivo.

E chi dice delle perdite della STS, e chi parla dei prestiti della CASSA DEPOSITI E PRESTITI, e chi parla dei RESIDUI ATTIVI nel 2015 ( 10 mln sugli incassi di competenza) e 18 milioni ( idem ) nella Gestione Commissariale.

Ma quando ho chiesto di prendere la parola, democraticamente il buon Caroni, forse preoccupato da un ipotetica messa in imbarazzo di qualche inserzionista pubblicitario sul palco, ha detto NO !


E quando ho chiesto di fare i nomi di chi non paga e alimenta i RESIDUI ATTIVI , oltre alle rampogne di un ex GRANDE PRESIDENTE del PD locale in era dei GATTOPARDI, è emersa la verità :

IL SISTEMA PROTEGGE GLI INADEMPIENTI !

" SEI MALEDUCATO " m'è stato detto : " DI PIU' " ho risposto al ex Presidente dall' oculo prosciuttato verso i picconatori di ITACSARF.

Ma abbiate fiducia ...... è tutto documentato !

Tempo 24 ore e tutti avranno la giusta paga !



CONFRONTO CANDIDATI SINDACO  13 - MASTROSANTI sulle fregnacce

https://www.youtube.com/watch?v=7eYBQg9BpNE





CONFRONTO CANDIDATI SINDACO  14 - Spalletta : così è caduta la GIUNTA

https://www.youtube.com/watch?v=KiF3IrBZbVg

CONFRONTO CANDIDATI SINDACO 15 - FIASCO su bilancio e patrimonio

https://www.youtube.com/watch?v=MEeMAMH74Dc



CONFRONTO CANDIDATI SINDACO 16 - MASTROSANTI sulla gestione rifiuti

https://www.youtube.com/watch?v=MVoLJk8lD6I





CONFRONTO CANDIDATI SINDACO 17 - Spalletta e il Marchese del Grillo
La verità sul Comune  " FRA I MIGLIORI D' ITALIA "
LA COMMISSIONE SUL RIACCERTAMENTO DEI RESIDUI ATTIVI : un nulla di fatto !
La rivendicazione di aver fatto pulizia :11 milioni di Residui inviati a Malagrotta perchè INESIGIBILI !
 DUNQUE QUANDO DICEVO CHE IL BILANCIO ERA FARLOCCO ....... DICEVO IL VERO !
I DISASTRI DEI GATTOPARDI  E IL J'ACCUSE A MESSER PEDUTO!

https://www.youtube.com/watch?v=xTL4NmvO3iE






CONFRONTO CANDIDATI SINDACO 18 - Pagnozzi e le promesse farlocche

https://www.youtube.com/watch?v=hRXO2VnfHfc






CONFRONTO CANDIDATI SINDACO  19 - 'A TELEVISIONE pone una domanda

https://www.youtube.com/watch?v=1eRdHNSdt4k





CONFRONTO CANDIDATI SINDACO 20 - La Proposta di Spalletta

https://www.youtube.com/watch?v=j8SLGXTNFQE





CONFRONTO CANDIDATI SINDACO 21 -  La proposta di Pagnozzi

https://www.youtube.com/watch?v=c4U2xW3cPGU





CONFRONTO CANDIDATI SINDACO 22 - MASTROSANTI dacce li nomi !

https://www.youtube.com/watch?v=C5TTw3sPQW4


La prima parte del confronto verrà pubblicata prossimamente su altro articolo

venerdì 26 maggio 2017

CHE CULO RAGASSI AVERE UN OSPEDALE SOTTO CASA !


L' OSPEDALE DEI CASTELLI ROMANI ..... QUASI VICINO AD ANZIO !



Se abiti a Rocca Priora, a Monte Compatri, ma anche a ITACSARF o a Monte Porzio Catone sei veramente fortunato.

Hai un ospedale sulla strada per ROMA, a TOR VERGATA, anche se intasaticchio anzichè no; ma ne hai anche uno sulla strada per ANZIO ! 

Una storia che viene da lontano; una storia fatta di sprechi e magnerie a gogò che rende ormai i cittadini dubbiosi di ogni iniziativa. E sull' ultima iniziativa sono andato a vedere l'aria che tira.

OSPEDALE dei CASTELLI ROMANI - Me riccomanno, cerchete de sta bene !






IL DISEGNO e il  PIANO STRATEGICO

Ecco il disegno, la road map...... l'ennesima !



Frascati (RomaLazio) - 9 Ottobre 2014

SANITA' 11 - Il futuro ospedaliero di Frascati





Frascati (RomaLazio) - 25 Maggio 2011

Ancora il dott. Cammareri sui problemi della sanità






Frascati (RomaLazio) - 9 Ottobre 2014

SANITA' 5 - Come siamo messi ai Castelli Romani









ELIO MASI presenta la Giunta Pentastellata a MONTE COMPATRI


UNA BEST PRACTICE NON OSSERVATA DALLE ALTRE FORZE POLITICHE


Il 24 maggio il CANDIDATO SINDACO NOVELLO a Monte Compatri ha presentato la sua squadra di governo. Un rituale esclusivo, purtroppo, che mette i cittadini nella consapevolezza  di cosa si vada a comprare accettando l' offerta del M5S

Un rituale che evita di veder rientrare dalla finestra qualche

LOCALE GATTOPARDO

trombato elettoralmente dalla cittadinanza nelle urne.



M5S MONTE COMPATRI 2 - MASI presenta la GIUNTA a 5 Stelle





M5S MONTE COMPATRI 3 -  I delegati





M5S MONTE COMPATRI 4 - Il mondo che Paola TAVERNA vorrebbe





M5S MONTE COMPATRI 5 - Fabio Massimo CASTALDO





M5S MONTE COMPATRI 6 - Ancora  Fabio Massimo CASTALDO





M5S MONTE COMPATRI 7 - Daniele Lorenzon Sindaco di Genzano

giovedì 25 maggio 2017

SANITA’, SANTORI (FDI) “CON L’ESTATE ZINGARETTI TAGLIA POSTI LETTO PEDIATRIA SAN CAMILLO”



NICOLA VAI FORTE !



Bambini operati costretti a sostare al Pronto soccorso. Pronto esposto alla Procura della Repubblica



“La sanità targata Zingaretti, all’Ospedale San Camillo di Roma, non ha pietà neanche per i più piccoli. I posti letto di Pediatria vengono ridotti a 10 unità, 3 diventano quelli di Pronto soccorso, 6 quelli di chirurgia pediatrica. Questo è il risultato della nota inviata lo scorso 4 maggio dalla Direzione sanitaria che ha come oggetto il ‘Piano organizzazione estiva delle degenze aziendali’. Un macigno sui servizi erogati da uno dei più importanti nosocomi d’Italia, che sembra dare per scontato che d’estate sia impossibile ammalarsi o avere necessità di cure anche tra i più piccoli. E anche dopo l’estate è comunque un unico confuso accorpamento insieme a maternità, ginecologia e neonatologia”. 
E’ quanto dichiara Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia che già sul tema aveva presentato una interrogazione immediata.

“Intanto, proprio a confutare questo piano d’azione, la scorsa notte si sono registrati dei seri problemi, come era prevedibile accadesse: due bambini operati hanno sostato al Pronto Soccorso perché non c’erano posti letto disponibili nel reparto. Una situazione inaccettabile che non solo coinvolge questi piccoli utenti e le loro famiglie, che in un momento delicato come l’operazione del figlio vorrebbero a ragione vedere rispettati i diritti del bambino-paziente per cui pagano le tasse, ma travolge anche il personale sanitario. Infatti gli infermieri pediatrici sono stati assegnati ad altri servizi. Una sanità che risparmia sulla pediatria, sui bambini, non ha né presente né futuro. E’ semplicemente alla deriva. Quello che stiamo vivendo è un ribasso inaccettabile nella cura del cittadino frutto di reiterata incapacità gestionale e di cui Zingaretti è unico e responsabile non solo come presidente della Regione ma come commissario ad acta della sanità. Chiederemo nuovamente un intervento del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, rispetto a una condizione pietosa che purtroppo sta peggiorando di giorno in giorno, noi comunque presenteremo un esposto alla Procura della Repubblica di Roma se andrà avanti questo modo superficiale di gestire una eccellenza pediatrica della città di Roma che vogliono far morire” conclude Santori.

ZONE CENSUARIE A ITACSARF - LA BANDA COSTANTINI CONFIDA IN PAGNOZZI


DOPO 20 ANNI DI VANE PROMESSE DA PARTE DEL GATTOPARDI - PARTY


La storia è ormai talmente nota che, ogni qualvolta vengo invitato a riprendere gli interventi, spero sempre di non annoiare i lettori.
Perchè se questa è una battaglia ventennale che è valsa al suo comandante Marcello COSTANTINI il titolo di

MARCELLO 2 X 1000

è altrettanto vero che la si potrebbe anche definire

LA GUERRA CONTRO I PERCULERI


Dove, come 'A TELEVISIONE ha testimoniato con articoli e filmati, i PERCULERI erano in tanti. Si parte dalla individuazione e delimitazione delle Zone Censuarie, effettuata sotto la consiliatura del Sindaco Enrico MOLINARI, ed ereditata nel 1999 dai GATTOPARDI.


La teoria è nota : il comune di FRASCATI prima, e di ITACSARF
poi applica una ZONA CENSUARIA UNICA, non riconoscendo alle aree periferiche il disagio subito dalla carenza di servizi fruibili al Centro. Accade pertanto che, a differenza di pochi metri, nelle aree confinanti con ROMA la tassazione degli immobili di periferia sia abissale. Negli anni MARCELLO 2 X 1000 ha sempre ricevuto il consenso di GATTOPARDO 2 ( Franco POSA ), poi di GATTOPARDO 3 ( Stefano DI TOMMASO ) e poi di tutto l'ambaradan delle maggioranze e delle opposizioni senza cavare un ragno dal buco. Le cartelle esattoriali continuavano annualmente a pervenire, con il conseguente ricorso e la ovvia vittoria presso il Giudice Tributario

E MARCELLO pagava la tassa ridotta al 50% da cui il titolo di
MARCELLO 2 X 1000










Il problema è di gettito fiscale ovviamente, come era ben chiaro a GATTOPARDO 1 ( Antonio DI PAOLO ), sotto la cui regia iniziò uno strano balletto che vide il CATASTO e l' AGENZIA DELLE ENTRATE a turno nelle vesti di dama danzante. Promettere di cambiare tutto affinchè nulla cambiasse : GATTOPARDO 2 e GATTOPARDO 3 promettevano sotto elezioni, il MESSERE curava " il durante ", le opposizioni facevano " le interrogazioni " ( hai visto Marcè come me so interessato ! ) ed il perculeramento continuava.





E GIUNSE L' ORA DEL CANDIDATO SINDACO NOVELLO
LELLO PAGNOZZI

" UNA FRASCATI FELICE "  è una Frascati dove torni il senso di giustizia



" UNA FRASCATI FELICE "  è una Frascati dove i balzelli se vietati da sentenze della
CORTE DI CASSAZIONE
non possano essere reinventati da " PARERI DELLA POLIZIA  LOCALE " emessi stando dietro un tavolino e senza cognizione alcuna della realtà.
















ZONE CENSUARIE A ITACSARF 9 - L ' AVVOCATO dice che.. 

https://www.youtube.com/watch?v=iUm00Z1nwcI




Ed è stato nel momento dell' usuale piccolo rinfresco di fine incontro che è nato un algoritmo frutto dell' ascolto dei commenti dei tanti presenti :

" Pagnozzi per Pagnozzi, ma perchè votare per il PD che ci ha preso per il culo quando c'è la lista FARE PER FRASCATI di GIUSEPPE PRIVITERA ?

Che tradotto in equazione matematica si scrive così :

PAGNOZZI X PAGNOZZI = - PD  + GIUSEPPE PRIVITERA





mercoledì 24 maggio 2017

PER ITACSARF VOTATE E FATE VOTARE IL SINDACO DI SCANDICCI


CONTRO IL GIOCO D' AZZARDO CI VOGLIONO IL SINDACO ED IL VESCOVO DI SCANDICCI

Sandro FALLANI Sindaco di SCANDICCI

Non bastassero gli asili nido al costo per il Comune di 5.300 €/anno a bambino, contro i 10.333 €/anno del ricco Comune di ITACSARF



il Sindaco FALLANI aggiunge una nuova perla al suo palmares



LA DELIBERA CONSILIARE CHE FISSA A 500 METRI LA DISTANZA DELLE SALE DELL' AZZARDO DAI LUOGHI SENSIBILI


Voci solitamente bene informate riferiscono che, alla notizia, a Piazza MARCONI a ITACSARF
si sia udito un fragoroso grido proveniente da una finestra dal Palazzo:

" MAREMMA MAJALA "







martedì 23 maggio 2017

ECCO DOVE TROVARE I SOLDI PER LA MANOVRA DA 4 MLD





COMUNICATO STAMPA Roma, 23 maggio 2017 GUARDIA DI FINANZA. ROMA. 

CONFISCATO UN PATRIMONIO DI 50 MILIONI DI EURO NEI CONFRONTI DI DUE SOGGETTI DEDITI AD ATTIVITÀ DI USURA. OPERAZIONE “PORTA D’ORO” 




In data odierna, i finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno sottoposto a confisca n. 3 società, n. 11 immobili e rapporti finanziari, per un valore complessivo di stima pari a circa 50 milioni di euro, riconducibili al FRIERI GALLO Salvador Vicente e DE ANGELIS Giuliano la cui pericolosità sociale deriva principalmente da condotte di estorsione e usura. Le complesse indagini patrimoniali, avviate nell’aprile 2014 e dirette dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Roma, hanno consentito di confermare e rafforzare le evidenze investigative acquisite precedenza, in ordine alla abitualità della commissione di condotte illecite e, quindi, alla loro pericolosità per la sicurezza e la pubblica moralità. Il FRIERI, colombiano (nato a Barranquilla, città nota come “Porta d’oro della Colombia”, di qui il nome dell’operazione), formalmente residente all’estero ma di fatto domiciliato – da diversi anni – in Italia, era già noto agli atti del Nucleo di Polizia Tributaria di Roma in quanto censito, unitamente al fratello, nella c.d. "Lista Falciani" – l’elenco di soggetti titolari di conti correnti presso la filiale ginevrina della banca HSBC – in qualità di mandatario del portafoglio mobiliare intestato ad una società con sede nelle British Virgin Islands. Per quanto concerne la figura del DE ANGELIS, lo stesso risulta gravato – a partire dalla fine degli anni ’70 – da numerosi pregiudizi di polizia, per fattispecie che vanno dall’estorsione, all’usura, alla ricettazione, alle lesioni personali, alla bancarotta fraudolenta, che ne denotano l’evidente propensione a delinquere. Le complesse investigazioni svolte dagli specialisti del G.I.C.O. hanno permesso di ricostruire compiutamente la rete degli interessi commerciali dei proposti e l’entità del patrimonio loro riconducibile, costituito in prevalenza da immobili ubicati a Roma, da società c.d. “esterovestite” – ovvero formalmente non residenti ma aventi la sede effettiva dell’amministrazione in Italia – e da un rapporto finanziario acceso in una banca svizzera. In tale contesto, seguendo le direttive impartite dalla locale D.D.A., le Fiamme Gialle capitoline hanno sviluppato approfonditi accertamenti economico-patrimoniali, riscontrando l’accumulazione di un ingente patrimonio, del tutto incongruente con i modesti redditi dichiarati. Infatti, FRIERI GALLO Salvador Vicente, nel periodo 1997-2012, non risulta aver mai presentato alcuna dichiarazione ai fini reddituali, pur risultando a lui riconducibile, direttamente o per il tramite di terzi, un consistente patrimonio societario, immobiliare e mobiliare. Allo stesso, inoltre, era stata già contestata dal Nucleo di Polizia Tributaria di Roma la gestione delle citate società “esterovestite”, dai cui conti correnti, come emerso nel corso delle indagini, venivano attinte somme da elargire a terzi a tassi usurari. In merito, così scrive il Giudice della prevenzione nell’odierno provvedimento di confisca: " L’elargizione di prestiti a tasso di usura è risultata essere un’attività strutturata, caratterizzata dall’attingimento di provvista finanziaria da conti correnti di società estere, dall’utilizzo di contratti di finanziamento simulati, dal ricorso, se necessario, a minacce nei confronti delle vittime."L’odierno provvedimento del Tribunale, che fa seguito ai sequestri di prevenzione del novembre 2014 e del settembre 2015, conferma la solidità dell’impianto accusatorio formulato dalla D.D.A., sia per quanto concerne la pericolosità sociale dei due proposti sia in ordine alla manifesta sproporzione tra il patrimonio posseduto e la situazione reddituale, ordinando la confisca dei seguenti beni:  patrimonio aziendale di 2 società con sede nelle British Virgin Islands e a Panama;  quote di 1 società, con sede legale in Roma, esercente l’attività di “compravendita di beni immobili effettuata su beni propri”;  n. 11 immobili siti a Roma;  numerosi rapporti finanziari, per un valore complessivo di stima dei beni sottoposti a confisca di € 49.910.815.

lunedì 22 maggio 2017

LA CACJARATA : Commedia in 10 atti al Teatro SCUOLE PIE - SECONDO TEMPO


E C'E' ANCHE L' 11° ATTO : IL BOTTO FINALE !




Continua la rappresentazione di quell' evento accaduto a ITACSARF 200 anni fa. Come ci tramanda più di qualche  libro di storia locale, una brutta crisi colpì la scuola calasanziana. La carenza di vocazioni sacerdotali aveva costretto all' utilizzo di docenti laici. Contrariamente a ciò che avveniva in tutta l' EUROPA, che la si richiama solo quando fa comodo, lo STATO, dovendo mantenere tanti politici, non si faceva carico degli insegnanti nelle scuole paritarie. Questo fece si che la scuola frascatana manifestò un profondo disavanzo economico.
Questo lo sappiamo perchè fu detto in un altro libro di storia :


SCUOLE PIE A ITACSARF - C' è voluta PORTA A PORTA de NOJATRI per capire


http://angelocristofanelli.blogspot.it/2017/05/scuole-pie-itacsarf-c-e-voluta-porta.html

Ma quando il destino della scuola sembrava segnato, nella notte fra il 20 edi 21 maggio 2017, accadde un fatto strano.
Qualcuno dice ci sia stata un' apparizione; altri dicono ci sia stato un sogno !

Ma questa è una storia che vi racconterò in seguito.



SCUOLE PIE 12 -  Padre BARANI ci riprova

https://www.youtube.com/watch?v=XlPYJF7m_bw



SCUOLE PIE 13 - DAJE UGO ..... provaci ancora !

https://www.youtube.com/watch?v=FK1m_pS7yO8



SCUOLE PIE 14 - Parliamo d' investimenti ..., parliamo ... si fa per dire !

https://www.youtube.com/watch?v=WNdxlLXxjBc



SCUOLE PIE 15 -  NICOLA ZINGARETTI ...... te vonno !

https://www.youtube.com/watch?v=0ixc1fGL9e0


SCUOLE PIE 16 - " PORCA PUTTANA " stetive zitti !

https://www.youtube.com/watch?v=rOD05zSxjF4

Finisce a questo punto la commedia e come di prammatica si sparano i BOTTI finali



SCUOLE PIE 17 - Il finale col botto !

http://www.youreporter.it/video_SCUOLE_PIE_17_-_Il_finale_col_botto


domenica 21 maggio 2017

SE OGNI MARCIATORE ADOTTASSE UN MIGRANTE !


FRA IL MARCIARE E IL FARE C'E' DI MEZZO IL MARE



C'è una specie di migranti che non vedo mai sbarcare dai barconi.
Contrariamente a quello che osservo dai reportage, migranti spesso ben pasciuti, in questi i segni della sofferenza sono evidenti. Questo non offusca minimamente il mio sentimento verso persone come GINO STRADA
o verso Organizzazioni come 
MEDICIENS SANS FRONTIRES 

Quello che mi colpisce è la mancanza di interrogativi in persone come PIETRO GRASSO o come la  PRESIDENTESSA della CAMERESSA, sempre prodighi di parole che discendono verso la plebe italica dai loro pingui scranni.


L' INTELLIGENZA SOTTO LE SUOLE

Che differenza fra le due foto !

Ho sentito affermare che sono 65.000.000 i migranti nel mondo.
Pensate se tutti decidessero di prendere il largo in mare per raggiungere l' ITALIA ! Ma pensate se solo una piccola parte di loro decidessero di farlo : cosa direbbero LORSIGNORI  a frittata già fatta ?

Perchè poi, alla fine, tutti mirano alle terre del benessere. E l' ITALIA, oltre che apparentemente terra del benessere, è anche terra di coglioni. Qui il migrante ha più diritti del cittadino, a meno che non cada nelle mani della criminalità.


Quei potentoni blateranti e marcianti, con fasce tricolori a tracolla,   pennacchi di tutti i tipi al vento e belle fette di



 prosciutto sugli occhi, si sono mai chiesti quanti bambini spariti sul suolo italico da loro ( male ) amministrato siano caduti nelle mani dei pedofili e dei commercianti di organi umani ? 

Quante donne illegalmente pervenute sul suolo italico da loro fetentemente amministrato cadono nella rete dei papponi ?

Perchè dunque non danno un seguito alle marce e alle parole ?

Adottassero un migrante, lo portassero nelle loro case per quella che sicuramente sarebbe una eccellente integrazione sotto tutti i punti di vista.